comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:46 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Prima neve a Milano: la diretta video dal centro della città

Politica mercoledì 08 aprile 2020 ore 14:17

Poste, "Riaprite gli uffici chiusi"

Lo chiede il segretario provinciale del Pd Fabrizio Cerri:"Riaprite due giorni la settimana gli uffici attualmente chiusi"



PISA — "In queste settimane si è davvero superato il limite", spiega il segretario provinciale Pd di Pisa Fabrizio Cerri.

"Con la chiusura di tanti uffici postali, nel momento di maggiore difficoltà, molti cittadini della provincia di Pisa, impossibilitati a muoversi per non violare i decreti del Governo, che vietano la mobilità oltre il Comune di residenza, sono stati costretti a recarsi in altri territori. Spesso hanno dovuto chiedere aiuto e farsi accompagnare da altri.

Da oltre un mese, i nostri sindaci, gli amministratori comunali, i consiglieri regionali, i parlamentari, hanno intrapreso iniziative a vari livelli, chiedendo che gli uffici chiusi fossero riaperti ma, purtroppo, con scarsi risultati.

Si è dimostrata poca sensibilità nei confronti di quei cittadini, soprattutto anziani che, da sempre, vedono nell’ufficio Postale della propria frazione o paese o quartiere, uno dei presidi principali della vita economica e sociale. Continuare a riscuotere la pensione in contanti agli sportelli rappresenta, per molti anziani, non avvezzi agli strumenti moderni dell’accredito e dell’utilizzo delle carte di credito, un elemento di rassicurazione ma anche un momento di socializzazione.

Una grande azienda del Paese come Poste Italiane che, ormai da qualche tempo si è caratterizzata sul versante della modernizzazione e di una maggiore efficienza, non può rimanere insensibile rispetto ai bisogni e alle attese di migliaia di cittadini della provincia di Pisa, che chiedono di non aggiungere ansie e altre preoccupazioni a quelle, già consistenti, del Covid 19.

Da oltre un mese vi chiediamo, per questo, di riaprire subito tutti gli uffici postali attualmente chiusi, almeno due giorni la settimana.

Cari dirigenti delle Poste, gettate anche voi il cuore oltre l’ostacolo, abbiate coraggio e, in accordo con i sindacati delle lavoratrici e dei lavoratori, trovate il modo di dare ai molti cittadini che ve lo chiedono, un segnale di sensibilità che si meritano. Uno dei punti di forza delle Poste è il suo radicamento territoriale. Se questo viene meno, anche l’azienda rischia di perdere molto". 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità