Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:21 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, la scheda chiusa in un sacchetto: ecco come votano i parlamentari che hanno il Covid

Lavoro mercoledì 02 novembre 2016 ore 14:52

Uffici postali chiusi per protesta

Tante le motivazioni che porteranno allo sciopero di venerdì prossimo. I sindacati mettono nel mirino mezzi vecchi e carenza di personale



PISA — Le organizzazioni sindacali Slc-Cgil Slp-Cisl, , Failp-Cisal, Confsal e Ugl-Com ed i lavoratori di Poste Italiane, venerdì 4 Novembre, scenderanno in Piazza in tutta Italia, con manifestazioni in tutti i capoluoghi di regione.

Anche da Pisa partiranno pullman diretti a Firenze, perché,spiegano i sindacati "I lavoratori postali sono stanchi di vivere sulla loro pelle, un disagio quotidiano che non trova soluzione e che impedisce loro, di offrire qualità e buoni servizi ai cittadini.

Il ritardo nella sostituzione dei mezzi, mette a repentaglio la sicurezza dei portalettere ogni giorno, gli strumenti di lavoro sono obsoleti, non ci sono scorte, per le sostituzioni delle assenze l’Azienda si avvale solo di personale flessibile da anni, con oltre 37 lavoratori temporanei, solo nella nostra provincia.

.

Negli Uffici Postali il personale manca sempre di più, i lavoratori sono costretti a trasferte continue spesso disagiate, per assicurare le aperture degli sportelli. A fine anno 2016, saranno circa 25 le uscite per esodo o pensionamento e non verranno ricoperte così come negli anni passati.

Gli Uffici di Pisa, con turno antimeridiano, soprattutto quelli che grazie alle organizzazioni sindacali, assieme all’ANCI e ai sindaci siamo riusciti a non far chiudere, sono lasciati in grave carenza di sportellisti e sono quelli in cui i pensionati attendono di più ad essere serviti, quelli in cui la clientela è servita peggio e passa mattinate a fare la fila.

Pisa è la provincia più disgraziata per il recapito e il disagio ricade sui cittadini", concludono i sindacati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, di Viareggio, era in bici con il marito lungo l'Aurelia ed è stata ricoverata in gravi condizioni. E' caccia all'automobilista pirata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità