Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:40 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Germania, la standing ovation per Angela Merkel in parlamento

Attualità sabato 04 febbraio 2017 ore 11:13

Richiedenti asilo, è rischio tendopoli

Appello della prefettura di Pisa per la accoglienza dei richiedenti la protezione internazionale. Continua lo sforzo per reperire strutture.



PISA — "In questo territorio provinciale - spiega il prefetto di Pisa Attilio Visconti - sono stati accolti, nel corso dello scorso anno, oltre 1.000 richiedenti asilo, ai quali è stata sempre assicurata una dignitosa sistemazione alloggiativa.

Anche l’utilizzo del podere Lamone, recuperato per l’accoglienza grazie all’impegno della Croce Rossa, si inserisce nello sforzo di reperire strutture in grado di garantire nuovi posti per l’accoglienza".

"L’impegno congiunto della Prefettura, delle Amministrazioni locali e dei soggetti gestori ha consentito di perseguire con efficacia il principio dell’accoglienza diffusa, in sintonia peraltro con la Regione Toscana, ed ha permesso di avere parametri medi di presenza pari a 13 persone a struttura.

Grazie anche alla collaborazione e alla professionalità dei gestori non si sono registrate situazioni di criticità, nonostante l’elevato numero di presenze sul territorio (1.183 migranti ospitati in 34 dei 37 Comuni).

Il complesso percorso per l’integrazione ha visto anche il coinvolgimento degli stranieri in progetti di lavori di pubblica utilità sia a Pisa che in vari Comuni della provincia".

Ma c'è da fare i contro con una situazione emergenziale:"La continua assegnazione a questo territorio provinciale di migranti che sbarcano sulle nostre coste meridionali - spiega ancora il prefetto - (oltre 100 nell’ultimo mese) rende necessario operare ulteriori sforzi per reperire nuove soluzioni alloggiative, anche in considerazione del presumibile, ulteriore incremento dell’afflusso nei prossimi mesi primaverili.

In quest’ottica la continua e incessante attività di ricerca di nuovi immobili, anche pubblici, da destinare a tale finalità ha finora scongiurato l’approntamento di soluzioni spiccatamente emergenziali, certamente non ottimali per una efficace gestione dell’accoglienza e del percorso di integrazione.

In tale contesto la Prefettura, oltre all’attività di ricerca svolta in modo diretto, auspica la consueta collaborazione da parte di tutti i soggetti, pubblici e privati, a vario titolo coinvolti, nella comune consapevolezza della necessità di individuare con urgenza soluzioni che possano scongiurare il ricorso a possibili tendopoli".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un malore improvviso ha strappato ai suoi cari la donna. Dalla Scuola Mondo l'hanno ricordata come "una persona generosa, creativa e brillante"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità