Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Attualità mercoledì 02 febbraio 2022 ore 13:00

Un protocollo condiviso per Covid e quarantene

Allo studio un documento per nidi e scuole d'infanzia comunali. L'assessora Sandra Munno: "Già avviato un confronto tra Comune, Asl e genitori”



PISA — Nei nidi e nelle scuole dell’infanzia comunali è in arrivo un nuovo protocollo per gestire le procedure relative ai casi di positività al Coronavirus. Lo annuncia in una nota l'assessora alle politiche educative Sandra Munno dopo la lettera con la quale i presidenti dei Comitati di gestione facevano presenti i disagi dovuti alla gestione delle quarantene nelle strutture educative 0-6 anni.

“In questa fase molto delicata e complessa della pandemia – dichiara Sandra Munno -, che ha sicuramente visto il mondo della scuola e dei servizi educativi investito da oggettive difficoltà organizzative nella gestione dei casi positivi e delle quarantene, con inevitabili ricadute su tutte le famiglie con figli, come Amministrazione ci siamo subito attivati per recepire tutte le istanze dell’utenza dei nostri servizi comunali, asili nido e scuole dell’infanzia gestite dal Comune. Dopo aver ascoltato i principali disagi vissuti nella fascia d’età 0-6 anni, abbiamo ritenuto opportuno convocare con urgenza una riunione a cui hanno partecipato il responsabile dell’Ufficio Igiene del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Usl, Antonio Gallo, insieme a tutti i responsabili dei servizi educativi pubblici e privati per mettere a diretto confronto la parte sanitaria e quella scolastica, in modo da chiarire le procedure relative alla gestione dei casi di positività”.

“Alla riunione di giovedì scorso – prosegue l’assessore - i dirigenti dei servizi e il dottor Gallo hanno ottenuto, come primo risultato, il riconoscimento sull’opportunità di rivedere le procedure per le segnalazioni: sono infatti emersi problemi da parte delle scuole nella compilazione dei form di segnalazione dei casi positivi, che hanno creato problemi nella trasmissione completa dei dati, ma anche dubbi in merito all’interpretazione delle circolari sulla durata della chiusura dei servizi. Il problema è all'attenzione degli uffici, anche se è stato spiegato dal responsabile Gallo che le due procedure dell’Azienda Usl e delle scuole devono rimanere distinte e separate. Dopo aver fatto chiarezza su questo punto e spiegato come superare le criticità del form di segnalazione, è stato preso l’impegno di stendere un protocollo di orientamento condiviso, su cui gli uffici stanno lavorando. Il confronto con il responsabile dell’Asl si è rivelato molto utile: lo stesso dottor Gallo si è dichiarato a disposizione dei dirigenti scolstici per chiarire eventuali casi dubbi o complessi”.

“In questo momento di grande confusione - conclude Munno - caratterizzato dal susseguirsi schizofrenico di provvedimenti, come assessore mi sono fatta parte attiva per fare da collante e da filo diretto tra la Asl e i servizi scolastici, così da poter aiutare le famiglie a districarsi nella gestione quotidiana dei casi di positività tra i bambini che frequentano scuole e servizi. Il lavoro non è finito qui ma prosegue, così come proseguono purtroppo le difficoltà nelle strutture educative e nelle famiglie: per questo ho convocato un altro incontro per domani, giovedì 3 Febbraio, a cui parteciperanno i rappresentanti dei Comitati dei genitori e i responsabili dei servizi educativi insieme a me e alla dirigente dei servizi educativi del Comune. Come sempre sono abituata a fare come amministratore, ritengo che il confronto diretto tra le parti e l’ascolto delle esigenze dei cittadini rappresenti lo strumento migliore per affrontare le criticità e trovare soluzioni a beneficio della collettività”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un litigio tra 4 persone viene placato dalla Polizia, ma uno colpisce con un calcio un agente e viene denunciato per lesioni a pubblico ufficiale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità