comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°30° 
Domani 22°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 11 agosto 2020
corriere tv
Foggia, assalto al portavalori: le riprese dall'elicottero

Attualità martedì 21 aprile 2020 ore 15:12

Rotatoria San Piero, firmato il contratto

Potrebbero partire a breve i lavori alla tanto attesa rotatoria per l'innesto col collegamento autostradale. La notizia arriva da Alessandra Nardini



PISA — "Negli ultimi giorni, ho preso contatti con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dal quale ho avuto notizia che, dopo la conclusione delle procedure di gara e l'aggiudicazione, purtroppo la firma del contratto è caduta in coincidenza con la piena emergenza coronavirus e conseguente lockdown. Possiamo dunque dire che, finalmente, appena sarà possibile riprendere totalmente le attività, partiranno i lavori di questa opera tanto attesa".

A dirlo è la consigliera regionale Pd Alessandra Nardini, che, da molto tempo, sta seguendo la vicenda per arrivare finalmente alla realizzazione della rotatoria di San Piero a Grado, nell'intersezione tra la S.P. 22 e il collegamento autostradale. 

Sostanzialmente la ditta che ha avuto l'aggiudicazione dei lavori ha firmato il contratto col ministero nel mese di marzo, a cantieri chiusi per l'emergenza coronavirus, ma, appena ci saranno le condizioni, si potrà dare il via ai lavori, forse già da maggio.

"Parliamo di un'opera necessaria in uno snodo importante della viabilità pisana, che la connette sia al litorale che alla FI-PI-LI e all'autostrada e che ci auguriamo consenta di evitare i numerosi incidenti purtroppo verificatisi in questi anni", ha aggiunto Nardini.

Nei giorni scorsi il deputato leghista Edoardo Ziello aveva depositato una interrogazione al ministro delle infrastrutture Paola De Micheli chiedendo lumi su una vicenda che si trascinava da troppo tempo, con lavori che sarebbero dovuti partire lo scorso autunno ma col cantiere che non si era mai aperto.

In serata la notizia del via al cantiere è stato confermato dal sindaco di Pisa Michele Conti:

"Da giorni sono impegnato per sbloccare la partenza dei lavori della rotatoria di San Piero a Grado. La gara era stata assegnata a un’azienda che avrebbe già avviato il cantiere se non ci fossero stati impedimenti dovuti al periodo di emergenza. 

Proprio oggi la Salt (Società Autostrada Ligure Toscana), contattata personalmente, ha garantito l’avvio dei lavori entro la metà di maggio. Quando ci siamo insediati - prosegue il sindaco Michele Conti - il progetto della rotatoria era fermo al Ministero dei Trasporti e ci siamo da subito occupati con determinazione della vicenda. 

Siamo quindi riusciti a sbloccarlo, anche grazie all’impegno dell’onorevole Edoardo Ziello con il quale sono andato più volte a Roma per far comprendere ai funzionari del Ministero l’urgenza di avviare i lavori per realizzare la rotatoria allo svincolo della superstrada Fi-Pi-Li a San Piero a Grado, opera necessaria per la sicurezza stradale e infrastruttura strategica per il nostro litorale. Abbiamo sbloccato l’iter burocratico, seguito la pratica dall’inizio alla fine, sollecitato la conclusione delle procedure. Con l’apertura del cantiere sembra così avviarsi a soluzione definitiva una problematica molto sentita in città, che i nostri predecessori, invece, non erano riusciti ad affrontare se non con striscioni e manifestazioni che non avevano prodotto alcun risultato concreto per la cittadinanza pisana. L’inaugurazione sarà un giorno di festa per tutti e una grande soddisfazione per la nostra amministrazione che avrà così centrato un altro obiettivo di mandato".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

Attualità