Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:PISA14°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte e la crisi elettorale dei Cinquestelle. Ma che c’entra il governo Draghi?

Sport lunedì 20 marzo 2023 ore 13:04

Scherma paralimpica, 9 medaglie per gli Azzurri

La tappa pisana della Coppa del Mondo si chiude con 9 medaglie per gli atleti italiani. Oro per Bebe Vio e Rossana Pasquino



PISA — La tappa pisana della Coppa del Mondo di scherma paralimpica si chiude con 9 medaglie per gli atleti azzurri, tra le quali spiccano due ori. 

A far brillare l'Italia anche il trionfo di Bebe Vio che conquista la prova di fioretto femminile categoria B. Grande prestazione anche per Rossana Pasquino che ha superato tutte le sue avversarie nella competizione di sciabola femminile cat. B conquistando la vittoria finale. Per la prof campana anche l’argento nella competizione di spada. Sono cinque i bronzi azzurri arrivati grazie agli ottimi risultati di Julia Markowska nella spada femminile cat. B, di Edoardo Giordan e Matteo Dei Rossi nella sciabola maschile A, Emanuele Lambertini nel fioretto A e di Michele Massa nel fioretto B e la squadra open di fioretto.

Domenica, ultima giornata, la squadra italiana di fioretto è salita sul terzo gradino del podio, nona medaglia tricolore del weekend di gare che ha visto protagonisti circa 500 atleti in rappresentanza di 27 Paesi, e la tribuna del PalaCus gremita in occasione della quattro giorni.

Il quartetto composto da Alessia Biagini, Andreea Ionela Mogos, Matteo Betti e Michele Massa ha vinto la finale per il bronzo contro la Francia conquistando un podio meritato grazie al risultato di 20-7. L’Italia era uscita sconfitta contro la Cina per 20-10 nella semifinale con gli asiatici che poi si sono aggiudicati la prova. Poi i ragazzi del Ct Simone Vanni hanno servito il pronto riscatto.

Quinto posto per gli spadisti del Commissario tecnico Francesco Martinelli. La formazione composta da Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Matteo Dei Rossi e Michele Massa ha avuto la meglio, nel primo match di giornata, sul quartetto thailandese con il risultato di 45-39. La squadra asiatica ha comunque dato filo da torcere agli azzurri, ma Matteo Dei Rossi è stato l’autore di una decisiva rimonta concretizzata poi da Emanuele Lambertini nell’ultimo assalto. Approdati ai quarti di finale, il cammino degli italiani è stato deviato dalla Nazionale irachena che ha avuto la meglio per 45-37. L’Italia però ha onorato e tirato al massimo gli importanti assalti dei piazzamenti, battendo prima a Gran Bretagna 45-41 e poi la Polonia 45-43, chiudendo così la gara al 5° posto.

Ottava posizione finale, invece, per il quartetto delle sciabolatrici azzurre composto da Andreea Mogos, Loredana Trigilia, Julia Markowska e Rossana Pasquino. La squadra del Ct Marco Ciari è stata battuta dalla Thailandia con il punteggio di 45-24 nel tabellone da 16. Successivamente i ko contro Ungheria e Hong Kong hanno deciso l’8° posto finale dell’Italia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A bordo viaggiavano 3 persone, bloccate dai carabinieri dopo un inseguimento. Denunciati per ricettazione, per due di loro è scattato anche l'arresto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità