Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA10°13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Uccise il padre per difendere la madre e il fratello, Alex Pompa: «Tornassi indietro preferirei morire io»

Politica martedì 22 maggio 2018 ore 14:55

Serfogli presenta il suo programma

Sicurezza e lavoro le priorità. “Loro bloccano lo sviluppo, noi risolviamo i problemi delle persone”, ha detto parlando del nuovo Governo



PISA — “Noto che le mie affermazioni sul contratto di governo tra Lega e Movimento Cinque Stelle hanno causato reazioni scomposte. Questo nervosismo si spiega solo col fatto che io abbia colto nel segno. I nostri programmi sono agli antipodi: da una parte ci sono loro, che promuovono il rischio di bloccare opere fondamentali per lo sviluppo di Pisa e del territorio. Dall’altra ci siamo noi, col nostro programma civico-politico che mette al centro la risoluzione concreta dei problemi reali dei cittadini, di cui ogni giorno raccogliamo proposte, critiche e incoraggiamenti. Non temiamo il confronto con i cittadini, il cui benessere e la cui felicità devono essere gli obiettivi principali dell’azione di governo, soprattutto locale.

Per giunta, le reazioni di cui sopra sono state espresse dall'onorevole Ziello, commissario politico del candidato a sindaco della destra leghista, e questo deve far riflettere. Ed è la dimostrazione che Conti, candidato con la più forte anzianità in Consiglio comunale a Pisa, dipende da Roma e non difende la nostra città”.

Così Andrea Serfogli sul contratto di governo Lega-Cinquestelle.

Il candidato a sindaco di Pisa per il centrosinistra ha presentato ieri sera, alla Stazione Leopolda, il programma di governo della città.

“Sicurezza e lavoro, come già annunciato da settimane, sono i punti principali di un programma completo e complesso, perché crediamo che per dare risposte concrete ai cittadini sia fondamentale saper interpretare la complessità del presente. E Pisa è una città complessa, che per essere amministrata ha bisogno di preparazione, non di improvvisazione e soluzioni facili, destinate a restare annunci elettorali.

Ma il programma poggia anche sull’importante concetto secondo cui nessuno deve restare indietro. Che vuol dire lotta alla povertà promuovendo l’inclusione sociale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità