QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°16° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 14 ottobre 2019

Attualità venerdì 16 dicembre 2016 ore 09:06

Si ritrovano i tifosi, cresce la protesta

Lo striscione appeso al sottopasso di Visignano

Appuntamento nel primissimo pomeriggio all'interno della tenuta di San Rossore per una riunione della tifoseria, decine gli striscioni di protesta



PISA — "Petroni vattene" e "Se non vendi non si gioca" i testi. Il primo banco di prova della protesta è quello della partita Cittadella Pisa, con la squadra neroazzurra che dovrebbe partire per la trasferta già oggi pomeriggio, ma con la tifoseria che potrebbe impedire, in maniera pacifica, al pullman di lasciare l'albergo.

Segnali incoraggianti per ora non ce ne sono. Dopo una trattativa naufragata per la vendita a Giuseppe Corrado quando era in dirittura di arrivo, oggi scadono i termini per il pagamento di stipendi e contributi arretrati e il rischio è che, se la scadenza non verrà rispettata, scatti la penalizzazione.

Dopodichè per l'ancora attuale proprietà, quella della famiglia Petroni, ci sarà da effettuare la ricapitalizzazione della società entro pochi giorni e, se saltasse anche questa ulteriore operazione, il quadro sarebbe ancor più a tinte fosche.



Tag

Di Maio: «No a qualsiasi forma di patrimoniale»

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Attualità