Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:PISA20°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità sabato 03 febbraio 2024 ore 13:00

Suolo pubblico, agevolazioni fino a fine 2024

Iter semplificato senza pagamento di bollo e proroga automatica per chi ha già fatto richiesta. Pesciatini: "Attenzione all'accoglienza della città"



PISA — La procedura semplificata per la richiesta di occupazione del suolo pubblico da parte dei pubblici esercizi è stata prorogata sino al 31 Dicembre 2024.

La Giunta comunale, infatti, ha deciso di dare seguito alle disposizioni straordinarie, che rimarranno così in vigore per tutto l'anno. "Continua l’attenzione di questa amministrazione nei confronti delle imprese ricettive, della ristorazione, del turismo e dell’accoglienza in città - spiega l’assessore al Commercio Paolo Pesciatini - viene consentito, nel rispetto delle norme e dietro la regolarità del pagamento della Tari, di usufruire di spazi pubblici per svolgere al meglio le loro attività economiche".

Per le attività commerciali già in possesso di nulla osta, ottenuto tramite procedura semplificata, la delibera prevede la "proroga automatica per il posizionamento temporaneo su vie, piazze, strade e altri spazi simili, di dehors, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni, senza dover richiedere le autorizzazioni", subordinata al pagamento del canone unico patrimoniale.

Per le attività, invece, che faranno una nuova richiesta, entro il limite massimo di incremento del 60% rispetto a quella già autorizzata, viene consentito di presentare comunicazione con allegata la planimetria dell’esterno richiesto, il consenso dei titolari delle attività limitrofe in caso si verifichi sovrapposizione e anche la planimetria della superficie di somministrazione.

È confermata anche la semplificazione dell’iter burocratico relativo alla richiesta che dovrà essere inoltrata tramite Posta certificata a Sepi spa, senza pagamento del bollo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il gruppo de La Città delle Persone rivendica il progetto per il nuovo passaggio: "Ipotesi migliore di una ciclabile tortuosa e costosa"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità