Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:44 METEO:PISA12°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La Spezia, crolla il ponte levatoio della Darsena di Pagliari: il momento in cui cade tutto

Politica giovedì 01 aprile 2021 ore 11:00

Toscana Aeroporti, la parte pubblica alza la voce

In attesa dei nomi per i rappresentanti nel Cda, Comune e Provincia di Pisa premono perché la Regione sospenda il sostegno da 10 milioni di euro



PISA — Nella giornata di ieri si sono riuniti il consiglio provinciale e la seconda commissione consiliare (controllo e garanzia) del Comune di Pisa. In entrambi i casi c'è stata unanimità fra maggioranza e minoranza sulla necessità che la Regione Toscana sospenda il finanziamento pubblico da 10 milioni di euro a Toscana Aeroporti, se la società che gestisce gli scali Galilei di Pisa e Vespucci di Firenze Peretola non fornirà garanzie sulla tenuta del piano occupazionale

La richiesta arriva in un momento cruciale per Toscana Aeroporti che, nel bel mezzo di tutte le incognite e le sfide legate alla ripartenza post pandemia, ha avviato la cessione di Toscana Aeroporti Handling, è alle prese con l'impasse sullo sviluppo dello scalo fiorentino e a fine Aprile si ritroverà un Cda rinnovato, con i soci di minoranza pubblici che alzano la voce, Comune e Provincia di Pisa in primis. 

In particolare, la commissione di controllo e garanzia, ospitando ieri il sindaco Michele Conti, ha unanimemente convenuto con il primo cittadino che i futuri rappresentanti della parte pubblica nel Cda di Toscana Aeroporti debbano farsi effettivamente portavoce delle istanze pubbliche e rispondere ai soci che rappresentano, cosa che fino ad oggi non è avvenuto. 

La commissione, in particolare, "all'unanimità condivide la necessità che il prossimo rappresentate di parte pubblica nel Cda di Toscana Aeroporti, che dovrà essere indicato dai soci di parte pubblica entro il prossimo 2 Aprile, si faccia pienamente carico della tutela degli interessi pubblici all'interno del CDA e nell'Assemblea di soci di Toscana Aeroporti", si legge in un comunicato firmato da tutti i commissari: Olivia Picchi (Partito Democratico) presidente, Riccardo Buscemi (Forza Italia) vicepresidente, Gabriele Amore (Movimento 5 Stelle), Francesco Auletta (Diritti in Comune), Paolo Cognetti (Lega), Manuel Laurora (Gruppo Misto), Maurizio Nerini (Fratelli D’Italia Pisa nel Cuore) e Antonio Veronese (Patto Civico).

"A questo scopo - prosegue la nota - è necessario che si arrivi rapidamente ad un patto di lavoro e di consultazione permanente tra i soci pubblici in modo da condividere informazioni e obiettivi, cosa che purtroppo non è avvenuta nell’ultimo periodo. Questa esigenza è oggi più che mai stringente alla luce della grave crisi che sta investendo il sistema aeroportuale a causa della pandemia e di alcune recenti scelte assunte da Toscana Aeroporti che non sono in alcun modo condivisibili a partire dalla decisione della vendita del comparto handling con tutte le conseguenze negative che ciò avrò sul fronte occupazione e salariale. Un patto che porti alla definizione chiara del modello di sviluppo del sistema aeroportuale toscano, degli investimenti necessari sugli scali e sul potenziamento delle infrastrutture ferroviarie a partire dal potenziamento del collegamento tra la costa e la Toscana centrale".

"Al riguardo, nel condividere le forti preoccupazioni espresse unanimemente dai sindacati rispetto alla situazione di incertezza e alla mancanza di chiarezza da parte della società, la commissione ribadisce quanto approvato con atti specifici sia dal consiglio comunale di Pisa sia dal consiglio regionale, ovvero la necessità sospendere da parte della Regione Toscana l’erogazione dei 10 milioni di euro di ristoro alla società Toscana Aeroporti, fino all’esito della chiusura di questa vertenza, rinnovando al contempo la richiesta di avere il piano occupazionale presentato dalla società per ricevere questi contributi. Auspichiamo quindi - concludono i commissari - che il nuovo rappresentante di parte pubblica nominato porti subito questi temi condivisi da tutte le forze politiche nel CDA di Toscana Aeroporti in nome proprio di quella tutela degli interessi pubblici sopra menzionati".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Migliaia di pisani hanno imparato a guidare grazie all'autoscuola Galileo. Franco Paolini, detto Paolo, fu anche un animatore di "Radio Scalino"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Renzo Maltomini

Domenica 09 Maggio 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità