Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA18°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Germania, Scholz: «I tedeschi vogliono un cambiamento e me cancelliere»

Cronaca lunedì 14 giugno 2021 ore 12:15

Ubriaco recidivo in trasferta colleziona denunce

La centrale operativa della Questura di Pisa

Fermato dopo essere stato trovato ubriaco alla guida di un furgone rubato a Firenze, è stato rilasciato e ritrovato poco dopo a molestare in un bar



PISA — Erano le 8,30 di ieri, domenica, quando con una telefonata al 113 veniva segnalato un furgone Fiat Scudo procedere in modo pericoloso al Cep, in direzione dell'Aurelia. Scattate le ricerche, circa un'ora dopo una volante ha finalmente intercettato e bloccato il furgone in zona Stazione, per la precisione in via Vespucci.

Dagli accertamenti svolti il furgone, di proprietà di una pasticceria di via Ponte alle Mosse a Firenze, è risultato essere stato rubato la notte precedente. Mentre l'uomo al volante, un 37enne marocchino in regola con il permesso di soggiorno e residente a Firenze, dato il suo evidente stato di ebbrezza alcolica è stato portato in Questura per ulteriori accertamenti.

Qui avrebbe dato in escandescenze, tentando di aggredire a più riprese i poliziotti. Alla fine è stato denunciato per i reati di ricettazione e resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale e quindi rilasciato, con l'invito a far ritorno quanto prima a Firenze. Poco dopo il proprietario del furgone è arrivato da Firenze per riprenderselo. 

Ma la vicenda non si era ancora conclusa. Alle 15,20, da "La Bottega del Parco" di piazza Vittorio Emanuele II, è arrivata la segnalazione di una persona ubriaca e molesta, che non intendeva pagare le birre bevute. I poliziotti giunti sul posto hanno presto scoperto che si trattava del 37enne fermato in mattinata, che ancora avrebbe tentato di aggredire gli uomini in divisa.

Bloccato e riportato in Questura, è stato denunciato una seconda volta per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché insolvenza fraudolenta per le birre non pagate. A seguire i poliziotti si sono assicurati che effettivamente riprendesse il treno, onde evitare ulteriori problemi in città.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Danni per il maltempo sul litorale pisano per i forti venti che si sono è scatenati in poco tempo, tegole volate via e strade invase dai detriti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità