comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°22° 
Domani 18°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Bersani: «Con centrodestra al governo i cimiteri non sarebbero bastati»

Attualità venerdì 22 maggio 2020 ore 11:30

Un lenzuolo bianco per la legalità

28esimo anniversario delle stragi di Capaci e Via D'Amelio. Università di Pisa e Scuola Sant’Anna aderiscono alla Giornata della Legalità



PISA — Università di Pisa e  Scuola Sant’Anna aderiscono alla Giornata della Legalità.

Domani un lenziolo bianco, "per celebrare la legalità" sarà appeso alle finestre dello storico Palazzo alla Giornata, sede del Rettorato dell’Università di Pisa che, anche quest’anno, è al fianco della Fondazione Falcone nel 28esimo anniversario delle Stragi di Capaci e Via D'Amelio.

Per tutta la giornata di sabato 23 maggio un lenzuolo bianco resterà appeso anche all’ingresso della sede centrale della Scuola Superiore Sant’Anna, in piazza Martiri della Libertà, per testimoniare il suo impegno e il suo coinvolgimento nella lotta contro le mafie.

Alle 10,30 tutto il sistema universitario nazionale sarà in collegamento streaming con la Conferenza dei Rettori delle Università Siciliane per una una seduta aperta telematica. L’evento potrà essere seguito in streaming: https://bit.ly/3g2JQlB.

"Oggi più che mai ricordare quella che è stata una delle pagine più cupe della nostra storia nazionale ha un valore particolare – commenta il rettore dell'università di Pisa Paolo Mancarella. Le condizioni economiche di molte imprese e famiglie, causate dall’emergenza Covid-19, possono rappresentare, infatti, un pericoloso elemento di attrazione per la criminalità organizzata. È dovere di tutte le istituzioni ribadire il proprio “no” alle mafie e farsi sentire vicini a chi, in questo momento, è più esposto a cadere nel mirino dei clan". 

"L’Università di Pisa – prosegue Mancarella – non poteva far mancare il suo appoggio a questa iniziativa, anche per rimarcare il ruolo fondamentale che la cultura, nel senso più ampio del termine, svolge in questa lotta. Ma la ricorrenza di quest’anno, come ci ha ricordato la professoressa Maria Falcone, è anche l’occasione per dire grazie a medici, infermieri, farmacisti, forze dell’ordine, volontari e a tutti coloro che, quotidianamente e con grande altruismo, rischiano la propria vita per il bene del Paese".

Il Ministero dell’Istruzione e la Fondazione Falcone, promotori dell’iniziativa, racconteranno sui canali social questo 23 maggio attraverso gli hasthag #23maggio2020, #PalermoChiamaItalia, #FondazioneFalcone e #ilcoraggiodiognigiorno.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità