Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:25 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Attualità domenica 25 agosto 2019 ore 07:05

Viale delle Piagge, cinque alberi da abbattere

Si tratta di cinque olmi risultati malati e dunque pericolanti. Una volta rimossi si procederà con la piantumazione di altrettanti alberi



PISA — Prosegue il monitoraggio delle piante previsto nell’ambito del piano di manutenzione e del rinnovo arboreo del verde pubblico, svolto dalla gestore del Global Service, Euroambiente, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie dell'Università di Pisa. Il monitoraggio ha evidenziato in questi giorni, lungo il Viale delle Piagge, la presenza di cinque piante di olmo, con "evidenti segni di carie interne, inclinazioni del fusto e chiome molto deperienti, tali da non permettere interventi colturali di risanamento finalizzati alla riduzione del livello di pericolosità".

Considerato anche che il viale è molto è molto frequentato, gli agronomi hanno valutato di dover procedere alla loro rimozione, al fine di evitare pericoli a persone e cose. Tre alberi sono radicati sulla scarpata di Via San Michele adiacente alla Biblioteca SMS, una in prossimità della Villa di proprietà dell’Università di Pisa, circa a metà del Viale, e l'ultima sul lato sud verso la fine delle Piagge. L'intervento di rimozione è programmato a partire da lunedì 26 agosto e si svolgerà entro la settimana.

“Vista la certificazione del Dipartimento di Agraria e dei nostri tecnici – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici e al Verde Pubblico Raffaele Latrofa – siamo costretti, per ragioni di sicurezza, ad abbattere cinque piante gravemente malate, ma, come in tutti gli altri casi analoghi, le piante saranno sostituite, sempre sul Viale delle Piagge, in numero identico e con essenze simili a quelle già presenti in loco, nel periodo più idoneo, ovvero a inizio della stagione invernale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità