Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Cronaca mercoledì 16 luglio 2014 ore 09:05

Prestipino a Pisa per raccontare Cosa nostra

Michele Prestipino

Il magistrato sarà ospite del master Apc per un incontro sull’evoluzione organizzativa di Cosa nostra e ‘ndrangheta



PISA — Il magistrato Michele Prestipino, protagonista delle indagini che nel 2006 hanno portato all’arresto di Bernardo Provenzano, sarà ospite del master in Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata (Apc) per parlare di Cosa Nostra e ‘ndrangheta. L’appuntamento è per giovedì 17 luglio alle 15,30 nell’aula magna del dipartimento di Scienze politiche dell’università di Pisa

L’incontro, organizzato in collaborazione con l’associazione Libera e Avviso pubblico, è aperto al pubblico e avrà come argomento principale l’analisi della struttura e dell’evoluzione organizzativa di Cosa nostra e della ‘ndrangheta.

Con un’esperienza trentennale in magistratura, Michele Prestipino dal 1996 è stato sostituto procuratore a Palermo e componente della Direzione distrettuale antimafia. Nel novembre 2008 è diventato procuratore aggiunto presso la Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, ruolo che ha ricoperto fino al 2013.

Tra le indagini che ha svolto nel corso della sua carriera, ci sono quelle economico-finanziarie e quelle operative e militari che, nel 2006, hanno portato all’arresto del capo di Cosa nostra Bernardo Provenzano, dopo quarant’anni di latitanza, caso al quale ha dedicato uno dei suoi libri: Il codice Provenzano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La somma stanziata dal Comune sarà distribuita tra le beneficiarie sotto forma di contributo per l'acquisto di prodotti per l'igiene femminile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca