Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:PISA16°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Iran, la deputata svedese si taglia una ciocca di capelli al Parlamento Ue

Attualità giovedì 25 giugno 2015 ore 10:00

Prima a tavola, poi sul ponte

La Buca e L'Ippodromo sono i due ristoranti giunti alla finalissima del Gioco del ponte a Tavola. Stasera si decreterà il Re della trippa alla pisana



PISA — Saranno i ristoranti La Buca per la Parte di Mezzogiorno e L’Ippodromo per Tramontana a sfidarsi questa sera per il secondo trofeo Gioco del ponte a tavola, organizzato dalla Confesercenti dell'Area Pisana in collaborazione con il comando boreale e Wine Art & Food. 

Terreno di battaglia non sarà il carrello, ma la trippa alla pisana. I due locali hanno ottenuto i migliori voti di una apposita giuria su un lotto di 14 partecipanti; la degustazione finale avverrà alle 20,30 allo Scalo Roncioni. L’iniziativa torna per la seconda edizione dopo che nella prima i ristoranti si sfidarono sulla zuppa. 

Spiega il presidente di Confesercenti Pisa Antonio Veronese: “Una iniziativa che ha un duplice obiettivo. Innanzitutto fare da cornice alla manifestazione principe del Giugno pisano, coinvolgendo anche i locali della ristorazione pisana. Poi contribuire a migliorare la conoscenza e la promozione dei prodotti tipici dell'agroalimentare del nostro territorio. Tutti i ristoranti che hanno partecipato – dice ancora il presidente - hanno rispettato la fedeltà alla tradizione, la genuinità del piatto elaborato e dei prodotti utilizzati, l'esatta preparazione dei cibi secondo le ricette tradizionali; ma si sono anche cimentati con successo a rivisitazioni attraverso nuove sperimentazioni. Dopo la zuppa della prima edizione, era giusto che la sfida avesse come tema un altro piatto tipico come la trippa alla pisana”. I quattordici ristoranti in gara hanno presentato i loro piatti ai componenti della giuria che ha dovuto dare un voto seguendo parametri ben precisi: dall’aspetto cromatico nella composizione del piatto al profumo, dalla morbidezza all’utilizzo dei prodotti del territorio. Ancora Veronese: “Il livello è stato molto alto. La giuria ha dovuto davvero impegnarsi per trovare le differenze che alla fine hanno determinato la classifica finale. Siamo soddisfatti quindi e pensiamo già all’edizione 2016”. 

Soddisfatta anche Tramontana nelle parole del suo generale Marco Vaglini: “Proseguiamo il rapporto con Confesercenti con una iniziativa che unisce il Gioco all’enogastronomia pisana. Un modo comunque per promuovere la città. 

I ristoranti che hanno partecipato: Il Turista, Il Toscano, Ir Tegame, La Buca di San Ranieri,Trattoria Da Cucciolo, Dado del Lumiere, Ristorante Barbarossa, Osteria Il Fantasma dell'opera, Barbe Q, Bacchus, La Cereria, La Vecchia Cascina e Ristorante Coltano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca