Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:10 METEO:PISA12°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Manganellate a studenti, Silvia Noferi (M5s): «Sputi a polizia? Forse se li sono anche meritati»

Attualità mercoledì 28 giugno 2023 ore 10:53

Qs ranking, l'ateneo pisano sale di 55 posizioni

Nella nuova edizione della classifica l'università si posiziona all'ottavo posto in italia e al 349esimo a livello globale



PISA — E' stata pubblicato il Qs World University Ranking. Nella nuova edizione della classifica redatta dall’agenzia Quacquarelli Symonds, rinnovata con l'inclusione di nuove metriche, l'università di Pisa è salita di ben 55 posizioni collocandosi al 349esimo posto a livello globale e all'ottavo tra gli atenei italiani.

Il nuovo posizionamento nella classifica, spiega una nota dell'ateneo pisano deriva, in parte dalla riduzione del peso attribuito al rapporto tra numero di studenti e numero di docenti "Che finora penalizzava il modello italiano rispetto a quello anglosassone". Sui nuovi indicatori che misurano la rete di ricerca internazionale e l’impatto sulla società Unipi ottiene un ottimo punteggio, posizionandosi rispettivamente al 209esimo e 182esimo posto su scala globale.

L’Università di Pisa è da anni presente nei principali ranking internazionali, stilati da agenzie specializzate o testate giornalistiche. "Queste classifiche - sottolinea l'ateneo pisano- hanno acquisito nel tempo una rilevanza sempre maggiore nell’affermare il prestigio degli atenei e sono diventati un punto di riferimento importante per tutti i portatori di interesse nei confronti delle istituzioni universitarie: studenti, ricercatori, aziende, organizzazioni ed enti governativi. I ranking sono tuttavia il risultato di una combinazione di più fattori basata su criteri, qualitativi e quantitativi, che differiscono a seconda dell’ente valutatore. Per questo è importante mantenere una visione di insieme della posizione nelle principali classifiche e valutare attentamente punti di forza e di debolezza che emergono dai diversi indicatori nelle macroaree oggetto di valutazione, produzione scientifica, indicatori dimensionali, riconoscimenti e indagini reputazionali. Tra i punti più deboli su cui lavorare c’è ad esempio l’internazionalizzazione (sia per la componente studente che docente) e gli indicatori connessi alla conoscenza a livello internazionale delle attività di ricerca a formative di Unipi". 

"L’Università di Pisa  - conclude la nota dell'ateno- ha già messo in campo diverse attività per migliorare il proprio livello di internazionalizzazione, tra queste l’adesione a Circle U, l'Alleanza universitaria europea di cui fa parte il nostro ateneo insieme ad altri 8 prestigiosi atenei europei. Sul piano della propria immagine all’esterno l’Ateneo si sta impegnando per potenziare il rapporto con aziende e potenziali investitori nella ricerca e, più in generale, per migliorare le proprie strategie di comunicazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In ospedale una stanza attrezzata per l'allattamento e il cambio pannolino. Lo spazio allestito nell'ambito di una iniziativa promossa da Unicef
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Attualità