QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°28° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 giugno 2019

Elezioni sabato 26 gennaio 2019 ore 09:45

Marcello Masini si candida a sindaco

Il Comune tra la gente presenta il candidato e dà la sua ricetta per San Giuliano: sicurezza, scuola, commercio, turismo



SAN GIULIANO TERME — Marcello Masini si candida a sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative del prossimo maggio nel comune di San Giuliano Terme. 

Lo ha reso noto nel corso di una conferenza stampa che ha visto anche la presenza della presidente dell'Associazione "Il Comune tra la Gente" Sandra Cocchi.

"Il Comune tra la Gente e' un associazione di liberi cittadini -  sottolinea Marcello Masini - stanca di 70 anni di vecchia politica e immobilismo sul nostro territorio, quindi abbiamo deciso di metterci in gioco, io per primo, candidandomi a Sindaco perché voglio bene al mio comune e soprattutto alla mia terra, dove sono nato e cresciuto".

"Ripristineremo il turno notturno della Polizia Municipale dalle 1 alle 7 e maggiore presenza sul territorio, scuole in primis e un attenta battaglia alla microcriminalità nelle frazioni del Comune di San Giuliano. Nel Comune di San Giuliano - ha detto Masini - c'e' bisogno ai abbattere le barriere architettoniche che sarà la prima cosa che faremo quando saremo alla guida del Comune". "Mancano anche strutture diurne per anziani - continua Masini - in cui queste persone possono trascorrere le giornate con intrattenimenti più idonei, sia per gli uomini che per le donne. Per questo coinvolgeremo le associazioni culturali e ricreative del territorio".

"La scuola  - ha aggiunto il candidato - sarà uno dei punti focali del programma. Al momento dell'insediamento in Comune provvederemo per l'anno scolastico 2019-20 a distribuire gratuitamente alle scuole elementari i buoni libro ed il materiale didattico. Coinvolgeremo le associazioni di volontariato come l'associazione Carabinieri in congedo per la sicurezza davanti alle scuole, lasciate letteralmente incustodite da questa amministrazione".

Sul fronte commercio e turismo, spiega Masini: "Adotteremo alcuni correttivi per l'anno 2019. Apertura dei mercatini di Natale con l'ampliamento della festa Bagniluce in Agosto e Settembre Sangiulianese estesa a tutte le frazioni del Comune. Collegare il turismo pisano alle strutture paesaggistiche del nostro Comune (sentieri montani, Villa Bognaschi, Villa Poschi, Rocca di Ripafratta, Spelonca e Passo di Dante)".

Sanità. "Apriremo per tutta la settimana la Asl di San Giuliano Terme attualmente ridotta a tre giorni - aggiunge Masini - Aumenteremo la presenza degli infermieri nella assistenza domiciliare protetta, cioè i malati cronici, ridotta a due infermieri in un territorio densamente abitato come quello di San Giuliano Terme".

E, infine, un focus sui costi della politica: "Attualmente sono troppo alti - sottolinea Masini - Nel Comune di San Giuliano Terme abbiamo esempi lampanti con presidenti di Enti che guadagnano più di centomila euro all'anno oppure come la Fondazione Cerretelli con la spesa di tre milioni di euro e con una commissione di indagine comunale su richiesta delle opposizioni che dopo anni non si sa a che punto e' la documentazione già inviata alla Procura della Repubblica con tutti gli allegati delle commissioni svolte. In quel periodo il Sig. Sindaco di San Giuliano Sergio Di Maio era presidente del consiglio comunale nel secondo mandato della giunta Panattoni".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Attualità

Cultura