Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:PISA17°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 25 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Onorificenza a Liliana Segre, Casellati si commuove: «Lei ha trasformato l'orrore in memoria»

Attualità giovedì 15 aprile 2021 ore 08:00

Giochi e aree verdi, conclusi i lavori

Il completamento del giardino della scuola di Asciano e della staccionata di via Turati a Metato concludono il ciclo di interventi



SAN GIULIANO TERME — Con il completamento dei lavori al giardino della scuola di Asciano e la staccionata di via Turati a Metato, sono terminati a San Giuliano gli interventi che hanno interessato volta per volta, tutti i giochi per bambini e tutte le aree a verde del territorio comunale.

Gli ultimi in ordine di tempo hanno riguardato appunto la staccionata intorno all'area a verde di via Turati nella frazione di Metato e il giardino della scuola dell'infanzia di via Trieste ad Asciano, al quale si aggiunge il rifacimento del marciapiede di fronte alla scuola. Per i giochi sono stati spesi 43 mila euro: 28mila a carico dell'amministrazione comunale, 15mila messi dalla Fondazione Pisa.

"Tenevamo molto a completare l'intervento in quell'area a verde di via Turati a Metato - afferma il sindaco Sergio Di Maio -. Non solo perché si tratta di un luogo molto frequentato dai bambini della frazione, ma perché quel parco è dedicato alla memoria di Mattia Filippi, nostro giovane concittadino scomparso tragicamente nel 2001, e ha un significato ovviamente importante per noi. A tal proposito, è previsto il restauro della statua del delfino dedicata proprio a Mattia. Su questo intervento, in corso di progettazione, torneremo successivamente. Siccome giocare è una cosa seria, l'utilizzo di queste attrezzature e di quelle presenti in tutte le aree a verde deve essere quantomeno civile. Nel corso del 2021, infine, sono previsti altri interventi, soprattutto sulle aree a verde comunali".

"L'investimento per il giardino della scuola dell'infanzia di Asciano ammonta a 65 mila euro - sottolinea l'assessora all'istruzione Lara Ceccarelli - ricavati dai 130mila complessivi ricevuti dal governo durante la prima ondata della pandemia da Covid-19 e utilizzati sia per l'adeguamento alle norme antincendio sia per la messa in sicurezza, come in questo caso. Oltre al giardino, sono stati completati il gazebo e il marciapiede di fronte alla scuola. Anche sulle scuole sono previsti nuovi interventi, su cui torneremo".

"Abbiamo lavorato molto sulle aree a verde del territorio e sul rifacimento dei giochi - commenta l'assessore all'ambiente Filippo Pancrazzi -. Con via Turati è stato completato questo ciclo di interventi, che ha previsto, oltre alla staccionata, il restauro dei giochi esistenti. Analogamente, cito il combinato cinese a Pappiana in largo Montessori, i nuovi giochi in via Marx a San Martino a Ulmiano e i consistenti interventi nel Parco della Pace di Pontasserchio e nell'area a verde tra la piscina comunale e il centro sportivo, dove abbiamo ripristinato l'altalena. A questi desidero aggiungere un riferimento a piazza Tempesti, a Ghezzano, la cui area a verde è stata oggetto di un importante restyling. Mi unisco all'appello del sindaco: sfruttiamo civilmente i giochi e le aree a verde, che sono patrimonio pubblico, quindi di tutti, e ne risponde la comunità, anche dal punto di vista economico".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal bollettino regionale. Nessun decesso nel Pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità