Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, come si elegge il presidente della Repubblica: tutto quello che c'è da sapere

Attualità venerdì 18 dicembre 2020 ore 10:30

Nuovo alloggio popolare al Parco dei Pini

Taglio del nastro per il nuovo alloggio Apes a San Giuliano Terme

Taglio del nastro al termine della ristrutturazione dell'appartamento di 65 metri quadri. Costo dell'operazione: 126.000 euro



SAN GIULIANO TERME — Questa mattina è stato inaugurato l'alloggio Apes situato nel Parco dei Pini a San Giuliano Terme, frazione capoluogo. Meno di un anno di lavoro e perfettamente nei tempi stabiliti, Apes (Azienda Pisana Edilizia Sociale) e il Comune di San Giuliano Terme sono stati in grado di mettere a disposizione questo appartamento di circa 65 metri quadri nel cuore della frazione capoluogo. L'investimento complessivo ammonta a 126.500 euro.

Presenti al taglio del nastro Luca Paoletti, amministratore unico di Apes, Francesco Corucci, assessore comunale alla casa, e il sindaco Sergio Di Maio.

L'alloggio è così composto: gli spazi della zona giorno sono al piano terra: ingresso, soggiorno-sala da pranzo, angolo cottura e un locale adibito all'occorrenza a lavanderia. Al primo piano camera singola e camera doppia, oltre al bagno con doccia; questo livello è servito da una nuova scala, meno larga di quella originaria ma collocata nella stessa posizione.

"Questo intervento nasce dalla volontà di valorizzare al meglio un patrimonio comunale posto nel cuore di San Giuliano Terme - ha sottolineato l'amministratore Apes -, rispondendo al bisogno di abitazioni pubbliche sempre più crescente in questi anni. Il fatto che si tratti di un recupero edilizio senza uso di nuovo territorio aumenta il valore di questo intervento".

"Abbiamo seguito il percorso verso la conclusione di oggi - ha commentato l'assessore Corucci - e siamo soddisfatti per aver dato una risposta all'emergenza abitativa nei tempi stabiliti, soprattutto considerato il periodo che stiamo vivendo. Il recupero dell'esistente deve essere al servizio della collettività, dando risposte ai bisogni delle persone".

"Il recupero e la valorizzazione del patrimonio esistente sono tra gli elementi centrali di questo mio secondo mandato - ha aggiunto il primo cittadino -. In questo caso diamo una risposta concreta in un periodo peraltro delicato con il recupero di un ex edificio tecnico proprio nel cuore della frazione capoluogo di San Giuliano Terme. Ringrazio Apes e i tecnici per il lavoro svolto nei tempi previsti".

Il progetto che ha portato al recupero di questo appartamento è stato articolato tenendo conto di tre aspetti: "Per raggiungere la superficie necessaria al corretto dimensionamento - hanno spiegato dall'amministrazione comunale -, l'attuale solaio del primo piano è stato ampliato inglobando parte del vecchio vano scale; la struttura originaria, salvo alcuni interventi migliorativi, è rimasta inalterata, infatti il progetto ha ridisegnato gli spazi interni e completato l'immobile con i servizi necessari; le facciate del vecchio opificio, essendo parte storica del parco, si è deciso di conservarle compatibilmente con le nuova funzione dell'immobile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' scomparso a 75 anni Massimo Bendinelli. Per anni ha gestito il negozio di forniture elettriche in piazza Guerrazzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità