Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Stupido figlio di p...», la gaffe di Biden che insulta un giornalista a microfono acceso

Attualità giovedì 17 dicembre 2020 ore 17:12

Case popolari, si recuperano le morosità

Nuovo disciplinare per contrastare la morosità negli alloggi di edilizia popolare. Approvati budget di previsione e investimenti



PISA — Nuovo “Disciplinare per il contrasto della morosità nel patrimonio di edilizia residenziale pubblica” che ha come finalità la predeterminazione di criteri e di modalità per contrastare l’inadempimento da parte degli assegnatari degli alloggi Erp nel pagamento dei canoni di locazione e quote accessorie.

E' stato approvato ieri, in sede di assemblea degli azionisti di Apes, che ha anche dato l'ok al budget di previsione relativo al triennio 2021-2023, insieme al programma degli investimenti e alla relazione illustrativa dell’amministratore unico. Presenti l’amministratore di Apes Luca Paoletti e il direttore dell’Azienda Claudio Grossi.

L’esigenza di un nuovo regolamento nasce dalla necessità di adeguarsi alle recenti modifiche della legislazione regionale di settore, all’incidenza della morosità nella gestione dei rapporti di locazione, nonché dal recente affidamento a S.E.Pi. Spa del servizio di incasso bonario ed eventuale susseguente attività di riscossione coattiva delle entrate spettanti ad A.p.e.s relativamente al patrimonio di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei 37 Comuni della Provincia di Pisa in gestione. L’obiettivo è quello di agevolare un percorso diretto a contenere la morosità accumulata graduando il recupero del credito nei confronti degli utenti inadempienti, distinguendo la morosità colpevole da quella incolpevole, in coerenza con i principi di economicità, imparzialità e buon andamento nella gestione nell’ambito di un servizio pubblico a rilevanza sociale.

“Oltre ad aver approvato il budget e il programma triennale degli investimenti – dichiara l’assessore alle politiche sociali ed abitative Gianna Gambaccini – in sede di assemblea dei soci Apes abbiamo deliberato il nuovo disciplinare per il contrasto alla morosità, che rappresenta uno dei problemi maggiori nel budget di Apes, che causa la mancata riscossione di canoni per diversi milioni di euro ogni anno. Affidando a Sepi il servizio di incasso e di riscossione delle entrate speriamo di rendere più efficace il recupero della morosità".

La programmazione triennale dei lavori nel periodo 2021-2023 per il comune di Pisa prevede molti interventi di manutenzione straordinaria, di riqualificazione urbana e di costruzione di nuovi edifici.



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati che fotografano l'andamento dell'epidemia nelle ultime ventiquattro ore. Altri due decessi in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità