Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Attualità lunedì 23 gennaio 2023 ore 10:15

Il Parco dei pini torna alla comunità

Un momento dell'inaugurazione

Inaugurato lo spazio verde rinnovato e riqualificato grazie a un intervento da 430mila euro. Di Maio: "Adesso avanti con il secondo lotto"



SAN GIULIANO TERME — Taglio del nastro per il Parco dei pini, rinnovato e rigenerato e con un nuovo spazio verde al posto del cemento. A questo, si aggiungono anche la pavimentazione e un palco pensato per iniziative sociali e culturali.

"Questo nuovo Parco è frutto di un impegno preso, e mantenuto, dall’amministrazione comunale - ha detto il sindaco Sergio Di Maio - il progetto di rigenerazione, riqualificazione e riutilizzo degli spazi e delle strutture pubbliche del nostro Comune prosegue: restituiamo alla collettività uno spazio molto importante".

"Mi piace ricordare quanto il progetto sia stato opportunità di formazione e crescita dopo il coinvolgimento degli studenti del geometri Santoni di Pisa - ha aggiunto - che coordinati dalla professoressa Patrizia Pieroni, in un percorso di alternanza-scuola lavoro, realizzarono uno studio sul recupero del Parco".

A tagliare il nastro, oltre al sindaco, anche la vicesindaca Lucia Scatena, gli assessori Matteo Cecchelli, Francesco Corucci, Gabriele Meucci Lara Ceccarelli. Tra le autorità presenti, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, il presidente della Provincia Massimiliano Angori e il consigliere regionale Andrea Pieroni, oltre all'ingegner Stefano Carani della Fondazione Pisa.

"Il primo lotto dei lavori appena conclusi è un investimento importante: 430mila euro complessivi - ha puntualizzato Di Maio - composti da una cifra iniziale di 370mila e un ulteriore sforzo delle casse comunali per portare a termine gli interventi per altri 60mila, cifra dovuta al vertiginoso aumento dei prezzi. A questi, poi, si aggiungono oltre 132mila euro per aver rilevato dalla Regione la metà della proprietà".

"Adesso andiamo avanti con il secondo lotto - ha concluso - nel frattempo, sono stati eseguiti i rilievi dell'area interessata, in attesa della progettazione esecutiva e della successiva realizzazione delle opere, compreso il recupero dell'area dell'ex baracchina".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il mezzo è stato bloccato dalla polizia dopo un breve inseguimento. A bordo viaggiavano due uomini di 30 e 42 anni, finiti in manette
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca