comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:57 METEO:PISA10°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Attualità mercoledì 13 gennaio 2021 ore 10:46

Statale chiusa, disagi sulla viabilità alternativa

L'incrocio tra via dei Condotti e via Puccini

Code e lamentele per la chiusura della statale del Brennero da parte di Anas. Il sindaco Di Maio chiede pazienza, Cna protesta



SAN GIULIANO TERME — C'era da aspettarselo: la chiusura della statale del Brennero per lavori di Anas, fra San Giuliano Terme e Pisa, ha provocato code e disagi lungo la viabilità alternativa predisposta dal Comune, in particolare su via Puccini e via dei Condotti. Con inevitabili lamentele di chi si è trovato alle prese con un traffico al quale - va detto - anche a causa dei lunghi lockdown in molti si sono disabituati. Altre proteste sono arrivate da Cna: "I lavori sono partiti in esatta coincidenza con gli unici giorni di riapertura per il rientro, speriamo non temporaneo, in zona gialla. Per noi un vero disastro" hanno scritto alcuni ristoratori soci dell'associazione di categoria.

I lavori di Anas lungo la statale del Brennero, per potature e taglio degli alberi, andranno avanti fino al 26 Gennaio, con chiusura della strada in orario 7-18. Una prima fase, fino al 18 Gennaio, prevede la chiusura nel tratto tra San Giuliano e La Figuretta. Nella seconda fase di lavori, dal 19 al 26 Gennaio, è invece prevista la chiusura tra La Figuretta e Pisa, alla rotatoria con via Paparelli.

Viste le numerose lamentele ricevute, il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio ha inteso condividere "con ironia" alcuni considerazioni su lavori, disagi e lamentele.

"Comprendo che qualunque cosa accada nel territorio comunale sia colpa del Comune - ha scritto questa mattina -: se cade un asteroide è colpa del Comune, se il Pisa sbaglia un rigore è colpa del Comune. Ormai in Italia siamo tutti virologi, politologi, allenatori, architetti, scienziati. Ora anche esperti di viabilità e lavori pubblici. Poi penso: quando cade un albero o ci sono problemi con i rami e così via, arrivano le lamentele perché non si fa nulla, eccetera. Mettiamoci d'accordo. Ad esempio, su un albero si interviene di giorno, che sia per abbatterlo o per potarlo: di notte di lavora solo sulle eventuali emergenze". 

"Ho letto commenti e ricevuto segnalazioni sulla questione traffico, tra via del Brennero chiusa per lavori e il sovraccarico di via dei Condotti. Intanto, la tempistica della chiusura è stata decisa da Anas - ha puntualizzato il primo cittadino -, ente proprietario della strada, con apposita ordinanza che è stata pubblicata nei giorni scorsi. Sarebbe stato opportuno effettuare i lavori in un altro momento, magari durante la zona rossa? Possibile, ma consideriamo anche il discorso maltempo, che ha colpito la nostra zona per diverse settimane rendendo impossibili certe operazioni, e in ogni caso le tempistiche per le gare d'appalto e gli affidamenti non seguono la situazione epidemiologica.

"Il disagio è inevitabile - ha concluso il sindaco Di Maio -, ma limitato a qualche giorno. Penso sia stata fatta confusione con la data ipotizzata per la fine dei lavori al foro di San Giuliano (il 31 marzo), sempre di Anas, che è chiuso però solo nelle ore notturne ed è un intervento che non ha nulla a che vedere con quello sulle alberature di via del Brennero".

Nel frattempo, il responsabile Cna Area Pisana, Maurizio Bandecchi, chiede ad Anas che si svolgano i lavori in notturna oppure "si adottino tutte le accortezze per accelerare i lavori in modo da minimizzare i disagi e limitare la chiusura al tratto interessato dal cantiere e non a tutta la strada da Pisa a San Giuliano".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Sport

Cronaca