Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Civili torturati, trincee, bunker e mitragliatrici come nel 1915: viaggio nella prima linea ucraina dopo Kherson lungo il fiume Dnipro

Cronaca lunedì 07 luglio 2014 ore 13:50

Luca più forte della sindrome X fragile: laurea con lode

Luca Razzauti si è appena laureato a Pisa in Discipline dello spettacolo e della comunicazione ottenendo il massimo dei voti



PISA — Si è laureato in Discipline dello spettacolo e della comunicazione con 110 e lode Luca Razzauti, studente affetto da una sindrome genetica chiamata X fragile. Luca ha discusso la sua tesi intitolata L’ambiente del dramma. “La viaccia” di Mauro Bolognini tra letteratura, pittura e musica, lunedì 30 giugno, ottenendo il massimo dei voti.

Alla discussione erano presenti Paolo Mancarella, delegato del rettore per la disabilità e Federica Gorrasi, responsabile dell’Unità di servizi per l'integrazione degli studenti con disabilità.

La sindrome X fragile è una patologia che conferisce tratti autistici con relativa difficoltà comunicativa. Nei suoi anni universitari Luca, 27 anni, originario di Livorno, è stato coadiuvato da tutor che lo hanno affiancato durante le attività didattiche e ha sostenuto gli esami in forma scritta utilizzando la Comunicazione facilitata alfabetica

“Luca ha raggiunto questo traguardo grazie alla sua volontà, alla sua caparbietà e alla sua voglia di conoscere e di imparare nonostante gli ostacoli che deve affrontare quotidianamente a causa della sua condizione – dice Paolo Mancarella - Per tutti noi, che negli anni abbiamo cercato di fornire a questo studente il supporto necessario, la sua laurea è motivo di enorme soddisfazione e, mi sia concesso, di orgoglio. I miei ringraziamenti vanno innanzitutto a tutto lo staff dell’Usid, alla squadra di studenti tutor e compagni di studio che hanno accompagnato Luca in questi anni, così come a tutti i docenti che ha incontrato e che hanno mostrato sensibilità e disponibilità a fronte dei suoi bisogni speciali. Spero e mi auguro che il percorso di Luca all’università di Pisa non si concluda qui: se deciderà di proseguire gli studi, noi tutti saremo ancora al suo fianco”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità