Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti: 10 anni di errori, ipocrisie, propaganda e il falso problema delle Ong

Politica lunedì 18 maggio 2015 ore 20:07

Sì-Toscana a sinistra e la scuola "davvero buona"

"​Incentivare l'educazione alle differenze, costruendo una scuola statale che sia laica, pubblica, all'altezza dei tempi"



PISA — "Incentivare l'educazione alle differenze, costruendo una scuola statale che sia laica, pubblica, all'altezza dei tempi, dove si lotta per la formazione continua e contro la dispersione scolastica. #SI va tutti a scuola! A quella "buona davvero", della Repubblica e della Costituzione: ecco perché, nella nostra giornata di mobilitazione regionale per la scuola, a Pisa aderiremo al presidio permanente promosso da precari, sindacati, studenti". E' quanto si legge in una nota della lista civica Sì - Toscana a sinistra

"In tempi di riforma della scuola -commentano-il nostro progetto politico ha sentito la necessità di confrontarsi con gli operati del mondo dell'istruzione pubblica circa le politiche da mettere in campo in Toscana. Studenti, personale ATA, famiglie, insegnanti precari e di ruolo sono il punto di partenza della LIP - Legge di Iniziativa Popolare per la Scuola della Repubblica e nodo combattivo per far sì che la "nuova scuola" dei prossimi anni non sia il pessimo DDL Renzi-Giannini in discussione proprio in questi giorni alla Camera. Ne abbiamo parlato con Celeste Costantino, deputata Sel in prima linea nella battaglia per la scuola "buona davvero", domenica 17 maggio dalle 11 presso il circolo ARCI "La Rinascita" in via del Borghetto a Pisa, alla presenza di attivisti e candidati della lista SI - Toscana a Sinistra, con molti operatori del mondo dell'istruzione. In tempo di crisi e austerità, più che di un preside-manager o della chiamata diretta di insegnanti serve una strutturazione chiara e completa del diritto agli studi, il rifinanziamento dell'edilizia scolastica, la stabilizzazione di tutti i precari da accompagnare ad un definizione del percorso di abilitazione alla docenza".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del fuoco, carabinieri e volontari stanno cercando un uomo del quale si sono perse le tracce. Perlustrate le zone di Caprona e Zambra
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Imprese & Professioni