comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12°15° 
Domani 11°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 10 aprile 2020
corriere tv
Occhiali appannati con la mascherina? Ecco come evitare il problema

Attualità giovedì 22 gennaio 2015 ore 18:31

Terapia in piscina per i bambini autistici

Insegnare a nuotare per sviluppare le capacità relazionali con il metodo Caputo Ippolito: esperti a convegno a palazzo Gambacorti



PISA — Aiutare lo sviluppo della capacità comunicativa e di relazione dei bambini autistici e con disturbi cognitivi. Con questo obiettivo è nato il metodo Caputo Ippolito, una terapia sviluppata in ambiente naturale, la piscina, che usa metodiche cognitive, comportamentali, relazionali e sensomotorie. Il nuoto è usato come veicolo per raggiungere obiettivi terapeutici e per intraprendere un percorso di socializzazione e integrazione.

Di questo nuovo tipo di terapia si parlerà venerdì 23 gennaio nella sala règia di palazzo Gambacorti. Con il patrocinio di Comune, Azienda Usl 5, Irccs Fondazione Stella Maris e Autismo Pisa Onlus.

Inizio del dibattito alle 16 con i saluti di Sandra Capuzzi, assessore al sociale del Comune e presidente della Società della Salute. A seguire interverrà il dottor Filippo Barbieri, Asl5 Pisa, che parlerà di "Disturbo della spettro autistico e presa in carico multidisciplinare". Continuerà il professor Filippo Muratori, della Fondazione Stella Maris, che parlerà di "Relazione e sensorialità nell'autismo". 

Poi sarà la volta della dottoressa Maria Novella Papini, coordinatrice TMA Toscana, che esporrà i principi de “La terapia multisistemica in acqua”. A chiudere il professor Ettore Focardi, Associazione Autismo Pisa, che racconterà “L’esperienza di un genitore”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca