Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 21 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Non venite a Trieste, è una trappola bella e grossa», il video-appello di Stefano Puzzer

Attualità giovedì 21 gennaio 2021 ore 16:25

Giulio Deangeli, neuroscienziato con 5 lauree, orgoglio toscano

Deangeli con Mazzeo
Deangeli con Mazzeo

A soli 25 anni il geniale ricercatore ha ricevuto il Gonfalone d'argento, massimo riconoscimento del Consiglio regionale della Toscana



FIRENZE — Appassionato, intelligente, lucido e chiaro nell'esposizione, capace di seguire cinque diversi corsi di laurea in contemporanea laureandosi in tutti e cinque con 110 e lode, sostenendo circa 150 esami in 6 anni in discipline diverse che vanno dalla medicina all'ingegneria fino alle biotecnologie. Il neuroscienziato Giulio Deangeli è stato insignito dal presidente del Consiglio regionale toscano Antonio Mazzeo del Gonfalone d'argento, la massima onoreficenza del consiglio.

Deangeli ha 25 anni ed è originario di Padova in Veneto ed è un genio, animato da una passione sconfinata. Nel suo discorso di ringraziamento ha parlato del legame con Pisa e con i circa 400 professori che ha incontrato nel percorso di studi, che ora proseguirà a Cambridge.

Deangeli nel suo intervento prima di ricevere il Gonfalone d'argento

Deangeli nel suo intervento prima di ricevere il Gonfalone d'argento

Parlando del futuro e dei suoi obiettivi Deangeli è stato chiaro: vuole contribuire con la ricerca per curare le malattie neurodegenerative come Parkinson, Alzheimer e sclerosi laterale amiotrofica. Ha detto di aver visto con i suoi occhi agire una di queste malattie su suo nonno, scomparso poco tempo fa, e ha messo in guardia tutti sull'importanza di queste ricerche perché "le malattie degenerative quadruplicheranno entro il 2050".

Il presidente del Consiglio regionale Mazzeo ha sottolineato l'importanza di limitare la fuga dei cervelli all'estero e ha invitato Deangeli a guidare un gruppo di 20 studenti per disegnare la Toscana del 2050. Lo studente ha accettato l'invito e ha detto di voler mantenere saldo il suo legame con l'Italia e con la Toscana, anche se ora i suoi studi proseguiranno a Cambridge.

Deangeli e Mazzeo

Deangeli e Mazzeo

Riguardo al suo incredibile percorso di studi ha detto di essersi divertito a farlo e di aver sviluppato una dipendenza dal sostenere esami. Ha ricordato l'importanza della passione e ha detto che il fatto di passare da una materia all'altra è stato uno stimolo e non una difficoltà, perché non aveva tempo di annoiarsi

Deangeli ha ringraziato la sua città adottiva: "Pisa mi ha dato tantissimo" e ha sottolineato di aver fatto sue le parole di un professore che al primo anno di università gli suggerì di essere multidisciplinare, condizione necessaria per fare ricerca, oggi e domani. Probabilmente neanche quel professore poteva immaginare che questo 25enne prendesse così alla lettera quelle parole.

Deangeli con il Gonfalone d'argento

Deangeli con il Gonfalone d'argento

Deangeli premiato con il Gonfalone d'argento

Deangeli premiato con il Gonfalone d'argento

GONFALONE D'ARGENTO AL NEUROSCIENZIATO GUIDO DEANGELI
PARLA IL NEUROSCIENZIATO GIULIO DEANGELI, 5 LAUREE MULTIDISCIPLINARI A 25 ANNI
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lavori in corso per realizzare la segnaletica orizzontale di una corsia per biciclette nei quartieri San Marco e San Giusto. Il Comune spiega cosa è
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca