Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità giovedì 10 giugno 2021 ore 18:00

Vaccini, un pisano su 2 ha ricevuto la prima dose

Il centro per le vaccinazioni Covid-19 di Ospedaletto

L'area pisana si conferma il territorio dell'Ausl Toscana nord ovest con il maggior numero di popolazione coperta contro il Covid-19, Elba esclusa



PISA — Seconda soltanto all'Isola d'Eba, dove già il 60,4% della popolazione ha ricevuto la prima dose del vaccino Covid-19, l'area pisana ha raggiunto e superato ieri il 50% della copertura. La Ausl ha fatto sapere oggi che il 50,4% della popolazione pisana ha già ricevuto la prima dose.

Vale a dire che un cittadino su due - dei residenti nei Comuni di Pisa, Cascina, Calci, San Giuliano Terme, Vicopisano, Vecchiano, Crespina Lorenzana, Fauglia e Orciano Pisano - ha ricevuto almeno una dose di vaccino, che sia Pfizer-Biontech, Astrazeneca, Janssen o Moderna.

Le inoculazione complessivamente effettuate nell'area pisana sono state ben oltre 100mila, per la precisione 55.915 prime dosi e 32.993 cicli completi. Le fasce di popolazione maggiormente coperte sono gli over 80 (91,3%),  70-79 anni (88%), 60-69 anni (79,1%) e 50-59 anni (51,2%), a seguire le altre.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Il punto sui ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità