QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 08 dicembre 2019

Politica venerdì 29 novembre 2019 ore 17:00

"Giani è il candidato migliore"

Il sindaco Macelloni sulla scelta del Pd: "Alla comunità toscana deve arrivare un messaggio di innovazione e discontinuità. Alleanza con Renzi? No"



PECCIOLI — Le elezioni regionali sono in programma in primavera e il Pd ha scelto Eugenio Giani come candidato presidente, da presentare alla coalizione di centrosinistra. La scelta ha l'approvazione del sindaco di Peccioli, Renzo Macelloni: "Apprendo con grande piacere che il PD si sta compattando su di un candidato: Eugenio Giani. Sono convinto che sia il candidato migliore in campo. Quindi due buone notizie".

"Quello che ancora non vedo in modo chiaro - ha però detto Macelloni - è un programma in pochissimi punti e fortemente caratterizzato da grandi investimenti nelle infrastrutture. È il solo modo per modernizzare il nostro territorio e produrre occupazione, due cose di cui abbiamo grande bisogno per attenuare gli effetti perduranti di una crisi strutturale dell’economia dalla dimensione nazionale e internazionale. Alla comunità toscana deve arrivare dal Partito Democratico e dai suoi uomini un forte messaggio di innovazione e discontinuità".

"Può sembrare un apparente paradosso - ha detto Macelloni - ma solo chi ha la necessaria cultura di governo può fare ciò e non solo annunciarlo come capita a tanti innovatori improvvisati che poi di fronte ai problemi veri continuano a fare campagna elettorale. Quello che però mi preoccupa e trovo contraddittorio dare per scontato in Toscana, come sembra, è un’alleanza con Italia Viva di Matteo Renzi. Per come ha gestito la scissione dal PD Renzi, il Ghino di Tacco dei nostri tempi, non rappresenta un valore aggiunto né sul piano elettorale né sul piano delle idee e della capacità di governo, solo tatticismo spregiudicato".

"Un’alleanza in Toscana con la lista di Renzi fa apparire più debole il PD. Il messaggio che passerebbe facilmente durante la campagna elettorale è che il futuro governo della Toscana sarebbe condizionato e tenuto perennemente sotto scacco da Italia Viva! Difficile pensare che una tale percezione possa rappresentare un vantaggio elettorale! Per vincere ci vuole un messaggio forte e chiaro. Questo non lo possiamo dare con chi ha fatto scelte opache. Questa sensibilità dovrebbe essere presente in tutto il PD, ma particolarmente in chi in passato ha sostenuto Matteo Renzi e oggi è rimasto nel partito. Forza PD, a volte il coraggio fa miracoli!" ha concluso il primo cittadino pecciolese.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca