Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 29 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Lavoro martedì 21 maggio 2019 ore 16:51

Lavoratori Avr in sciopero di fronte a Geofor

I dipendenti della ditta di Navacchio sono in agitazione. Il sindacato Usb: "Costretti a scioperare per il riconoscimento del contratto nazionale"



PONTEDERA — Due giornate di sciopero all’Avr di Navacchio. Come ha spiegato il sindacato Usb "i lavoratori sono ancora una volta stati costretti a scioperare per il riconoscimento del contratto nazionale di settore. Sono ormai anni che Geofor lucra sul lavoro dei dipendenti delle aziende a cui ha esternalizzato i servizi, un sistema messo in atto con il tacito accordo delle amministrazioni comunali".

I lavoratori hanno scioperato stamani "con percentuali che vanno oltre il novanta per cento di adesione, segno di una raggiunta consapevolezza di essere sfruttati e la giusta decisione di lottare per ottenere quanto a loro dovuto. I lavoratori di Avr inquadrati con il contratto multiservizi, anziché il legittimo contratto nazionale di settore, da anni subiscono una organizzazione del servizio di igiene urbana a basso costo pagandone direttamente le conseguenze con turni massacranti, carichi di lavoro eccessivi scarsa sensibilità alla sicurezza e sottopagati".

"A tutto questo - hanno aggiunto da Usb - si aggiunge il fatto che ad Avr scade il contratto di appalto il 30 giugno e da comunicazione ufficiale dell’Amministratore Delegato Claudio Nardecchia alle organizzazioni sindacali, l’Azienda romana non ha più intenzione di andare avanti con il servizio, resta quindi un vuoto che Geofor deve colmare, ma il tempo passa, il 30 giugno si avvicina e nessuno si è degnato di informare i 130 dipendenti di cosa avverrà nel loro futuro".

Da Usb hanno aggiunto di sentire "un silenzio assordante da parte delle amministrazioni comunali e un comportamento scorretto da parte di Geofor che non è ancora intervenuta pubblicamente ed ufficialmente sulla questione.
I lavoratori di AVR hanno scioperato oggi, sciopereranno domani e non si fermeranno fino a quando non sarà restituita loro una dignità lavorativa riconoscendogli quanto dovuto sia dal punto di vista economico che normativo. L’Unione Sindacale di Base sarà sempre al loro fianco e assieme a loro lotteremo fino a che non verrà messo in discussione questo sistema di esternalizzazione che ha portato solo scarsa qualità del servizio e sfruttamento dei lavoratori". 

Il sindacato ha annunciato che la protesta continua domani, con un presidio davanti al Comune di Pisa, alle 10.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tanti sono i casi di Coronavirus accertati nelle ultime 24 ore in provincia di Pisa, dove si registrano anche due nuovi decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Giancarlo Chiellini

Giovedì 27 Gennaio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport