Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA13°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità giovedì 13 maggio 2021 ore 16:05

Scuola, ridimensionati gli organici dei docenti

E' quanto accadrà il prossimo anno. In Valdera una classe unica per la primaria Selvatelle - Terricciola, affrontata anche la questione Crespina



TERRICCIOLA — Un nuovo ridimensionamento degli organici scolastici nell'anno 2021 - 2022. E' quanto annunciato stamani dall'ufficio scolastico provinciale, dove si è svolta una riunione sull'assegnazione dei docenti.

Per quanto concerne il territorio della Conferenza Educativa della Valdera, rappresentata dalla presidente, Arianna Cecchini, l’imperativo era garantire che le richieste di iscrizione da parte delle famiglie fossero esaudite. I principali nodi da sciogliere per l’area della Valdera erano sostanzialmente due: il primo inerente la scuola primaria di Selvatelle e Terricciola, l’altro che riguardava le scuole medie di Crespina-Lorenzana.

L’indicazione perentoria arrivata dal Ministero e dall’Ufficio Scolastico Regionale era quella di accorpare le classi meno numerose. Per questo motivo, in accordo con la Dirigente Scolastica dell’Istituto, è stato deciso di formare una classe unica per la scuola primaria di Selvatelle (a tempo pieno) – Terricciola (a tempo corto). In questo caso le lezioni si svolgeranno a Selvatelle con due moduli di tempo per rispettare le necessità manifestate dalle famiglie. In pratica la classe osserverà il tempo lungo per gli alunni iscritti a Selvatelle e il tempo corto per quelli di Terricciola.

L’altra problematica ha riguardato il numero prestabilito di sezioni della scuola media del Comune di Crespina-Lorenzana che offre la didattica senza zaino, ma che stando alle disposizioni del Comune non può ospitare più di due sezioni. In questo caso gli alunni non residenti nel Comune che intendevano iscriversi, ma che non troveranno posto alla media di Crespina-Lorenzana, saranno comunque ospitati in plessi confinanti o comunque più vicini alla residenza delle famiglie, nello specifico quello di Casciana Terme Lari.

Le buone notizie arrivano invece dall’incremento dell’organico degli insegnanti di sostegno per le scuole superiori e per il consistente potenziamento dell’organico per la fascia 0-6 anni. Si passerà infatti dalle 2 unità di personale attuale nella zona Valdera a 5 unità a partire dall’Anno Educativo 2021/2022.

Soddisfazione per l’esito dell’incontro quella espressa dalla presidente, Arianna Cecchini: “Su mandato della Conferenza Educativa ho portato sul tavolo di questo incontro le nostre richieste e, rispetto all’annunciata riduzione del personale docente, l’obbiettivo di garantire a tutti gli studenti della Valdera un’adeguata soluzione a scuola, devo dire che è stato centrato. Ci siamo concentrati nel risolvere le criticità relative alla nostra area e abbiamo ottenuto ulteriore personale per potenziare l’organico dei servizi relativi alla fascia 0-6, un tema su cui la Valdera ha investito molto negli ultimi anni. Purtroppo non possiamo intervenire sulle criticità di classi molto numerose data la riduzione degli organici."

Intanto, sulla situazione di Terricciola, il gruppo di opposizione ha chiesto la convocazione di un consiglio comunale dedicato all'argomento.

"Il taglio al personale docente porterà alla riduzione del numero delle classi delle scuole primarie sul nostro territorio, con il conseguente accorpamento della classe a tempo lungo presente a Selvatelle con quella a tempo corto presente a Terricciola. Tale decisione risulta controproducente e contestabile, nella situazione emergenziale legata al Covid che riguarda anche l’avvio del prossimo anno scolastico, per il quale risulta più opportuno l’aumento degli organici e del numero delle classi piuttosto che la loro contrazione. Ai bambini che il prossimo anno andranno a scuola viene sottratto il diritto alla vera istruzione basato su un rapporto proporzionale e congruo tra docenti e studenti.

Ci batteremo fino alla fine, con ogni mezzo a nostra disposizione, contro la scellerata idea di accorpare due sezioni in un unico plesso", ha detto Terricciola Sicura.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca