Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:11 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki scarcerato, il video del pianto di gioia della madre e della sorella dopo la sentenza

Attualità domenica 23 maggio 2021 ore 08:30

Argini del Serchio nel piano di ripartenza

Con un apposito ordine del giorno consiliare il Comune chiede al Governo di inserire gli interventi di ritorno duecentennale nel PNRR



VECCHIANO — Lavori di consolidamento arginale ed operazioni di monitoraggio sugli argini in sinergia con la Regione Toscana, e un apposito Ordine del Giorno approvato a maggioranza nella seduta consiliare dello scorso 19 maggio 2021: sono queste le ultime iniziative, in ordine di tempo, messe a punto dall’Amministrazione Comunale di Vecchiano per la tutela e il rafforzamento arginale sul Serchio.

“Azioni che sottolineano il costante impegno, anche in questa legislatura che si va a concludere, per dare soluzioni concrete a uno degli aspetti più importanti che caratterizzano il nostro territorio, ovvero quello della sempre maggiore sicurezza idrogeologica”, affermano il Sindaco Massimiliano Angori e l’Assessora ai Servizi del Territorio e Difesa del Suolo, Sara Giannotti. 

“A partire dalla fine del 2019, la Regione Toscana ha avviato una serie di lavori di consolidamento arginale sul tratto vecchianese degli argini del fiume Serchio, ed in particolare: ha terminato i lavori nella zona di Vecchiano-San Frediano, sono in fase di completamento i lavori tra Migliarino e Nodica; stanno per iniziare i lavori ad Avane in località Cortaccia, dopo aver eseguito lo spostamento della condotta idrica grazie all’impegno di Acque Spa; sono in fase di progettazione i lavori di completamento e consolidamento di un ulteriore tratto tra Nodica e Malaventre. 

Si tratta di interventi frutto di una attenta e costante sinergia tra l’amministrazione comunale e l’amministrazione regionale, testimonianza di un dialogo consolidato nel tempo. Un confronto che si realizza anche attraverso azioni di monitoraggio, come quella effettuata nei giorni scorsi in località Avane, quando insieme anche all’ente regionale, in vista della prossima partenza degli interventi su questo tratto di arginatura, abbiamo eseguito un sopralluogo che ha attestato le buone attuali condizioni di questa porzione arginale, che a stretto giro vedrà la partenza delle lavorazioni, in base al cronoprogramma della Regione stessa. 

Inoltre, nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, il nostro gruppo Insieme per Vecchiano ha proposto un Ordine del Giorno, approvato a maggioranza, che chiede al Consiglio dei Ministri e alla Regione Toscana di inserire nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza PNRR il consolidamento arginale del fiume Serchio contro gli eventi con tempo di ritorno duecentennale, in modo da garantire sicurezza idraulica alle comunità che risiedono lungo l’asta del fiume.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il celebre cantautore romano e le sue canzoni accompagneranno la città della Torre verso il 2022. Concerto in piazza dei Cavalieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità