Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bollette in aumento e prezzo del gas alle stelle: le 5 ragioni dietro alla crisi energetica

Cronaca giovedì 01 ottobre 2015 ore 18:56

Viaggia su Mini sequestrata, guai per un cascinese

I Vigili Urbani di Pisa lo scoprono alla guida dell'auto che era già stata fermata con assicurazione scaduta, era sotto confisca



PISA — Pensava di farla franca circolando alla guida del veicolo sequestrato, un’autovettura Mini One, ma gli è andata male. Si tratta di un’automobilista cascinese, al quale nel a dicembre dello scorso anno la Polizia Municipale di Pisa sequestrava l’auto risultata priva di assicurazione (scaduta circa sei mesi prima). Come prevede il codice della strada, l’auto, pur sempre in regime di sequestro, veniva affidata in custodia allo stesso proprietario. Successivamente, durante i mesi estivi, con provvedimento della Prefettura comunicato all’interessato, la Mini One diveniva oggetto di confisca: il proprietario avrebbe dovuto consegnarla alla depositeria indicata dalla stessa Prefettura.

 Niente di tutto questo è avvenuto, ed incurante dei precisi obblighi di custodia, l’automobilista continuava invece a circolare regolarmente con il veicolo. Ma quell’auto non è passata inosservata agli uomini di via Battisti, che subito l’hanno fermata e consegnata, a mezzo carro attrezzi, alla depositeria per le procedure di rito. La Mini One diventerà proprietà del demanio e l’ex proprietario si è guadagnato un’altra multa salata.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Lavoro