Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA20°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, nuovi allagamenti sul lago di Como

Attualità sabato 16 febbraio 2019 ore 10:34

Anche a Pisa il flashmob di One Billion Rising

Appuntamento oggi, sabato 16 febbraio, alle 15,30 in piazza Vittorio Emanuele II, contro la violenza sulle donne e il femminicidio



PISA — Anche quest’anno ritorna la campagna One Billion Rising. In tutto il mondo, in occasione del giorno di San Valentino, sono state ricordate le donne vittime di violenza e femminicidio con il flashmob, che è diventata la più grande manifestazione di massa contro la violenza e che ogni anno coinvolge oltre 200 Paesi e spinge un miliardo di persone a danzare insieme.

Dal 2013 One Billion Rising richiama l’attenzione mondiale sulla necessità e l’urgenza di combattere ogni forma di violenza contro le donne: lo stupro, l'incesto, le molestie sessuali, la violenza domestica, le mutilazioni genitali femminili, la schiavitù sessuale e la tratta, il matrimonio precoce, il femminicidio e l'oppressione economica e sociale. 

In Italia sono oltre 100 le città in cui si è svolta o si svolgerà l’iniziativa. A Pisa, l’appuntamento è per oggi, sabato 16 febbraio, in Piazza Vittorio Emanuele alle ore 15,30. A guidare la coreografia, sulle note della canzone "Break the Chain”, ci saranno le attiviste dell’associazione Casa della donna e del gruppo “Cascina One Billion Rising”.

“Il flashmob – hanno sottolineato le organizzatrici – è aperto a tutte le cittadine e i cittadini, anche bambini e bambine. L’importante è vestire almeno uno di questi tre colori: nero, rosso, fucsia. In Italia è in corso un pesante attacco ai diritti conquistati dalle donne: dalla L. 194 sull’interruzione di gravidanza al DDL Pillon, sulla separazione e l’affido, che ci vuole portare indietro di decenni. Sarà bellissimo essere tutte e tutti in piazza a cantare e danzare per la libertà delle donne e contro ogni forma di violenza. Lotta-resisti-danza è il motto di One Billion Rising, tre inviti che ci sembrano di grande forza e che ci auguriamo in molte e molti vorranno accogliere”.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio della Regione Toscana e l’adesione di ben 19 associazioni, oltre a quella della Consulta Pari Opportunità Unione Valdera e dei Comuni di Castelfranco di Sotto, S. Croce sull’Arno, Bientina, Calci, Capannoli, Montopoli, San Miniato.

Su Facebook è attiva anche la pagina “PISA Flash Mob One Billion Rising” con aggiornamenti e dettagli organizzativi. Per eventuali chiarimenti è possibile scrivere sulla bacheca o inviare un messaggio privato direttamente dalla pagina.

Canzone e coreografia nel video allegato. 

BREAK THE CHAIN
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Parcheggi Ospedale Cisanello: dal 1 settembre il "C" a pagamento per favorire il ricambio delle auto. Accordo con i sindacati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca