Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA10°13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La vicequestore no vax Nunzia Schilirò e la teoria del complotto: «Hanno rimosso un articolo dal web». Giletti la smentisce

Cronaca venerdì 06 marzo 2015 ore 17:43

Antonio Logli non sarà processato

Roberta Ragusa

Il marito di Roberta Ragusa è stato prosciolto dall'accusa di essere il responsabile della morte della donna scomparsa la notte del 13 gennaio 2012



PISA — Antonio Logli, il marito di Roberta Ragusa è stato prosciolto dall'accusa di essere il responsabile della morte della donna scomparsa la notte del 13 gennaio 2012 da San Giuliano Terme. Da allora il cadavere della donna non è stato più ritrovato.

Il Gup Giuseppe Laghezza ha decretato il non luogo a procedere al termine dell'udienza preliminare.

Logli, unico imputato per la morte e la scomparsa della moglie, era accusato di omicidio volontario e distruzione del cadavere  e quest'oggi ha lasciato il tribunale con il suo avvocato senza rilasciare dichiarazioni. 

Durante l'udienza, il procuratore capo facente funzioni Antonio Giaconi ha definito Antonio Logli "un bugiardo patentato". 

Il pm ha ricostruito anche il movente che avrebbe indotto Logli a uccidere e far sparire la moglie: una relazione sentimentale clandestina che durava da anni e che Roberta Ragusa avrebbe scoperto. Per molto tempo Logli, secondo la Procura, avrebbe ingannato la moglie frequentando un'amante, una delle sue migliori amiche. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità