Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorprende i ladri nel suo bar: la reazione disperata della negoziante che protegge l’incasso

Attualità lunedì 26 aprile 2021 ore 06:30

Un comitato per la difesa del litorale pisano

Il progetto della Darsena Europa per il porto di Livorno

La preoccupazione è che la costruzione della Darsena Europa al porto di Livorno crei erosione, danneggiando chi ha una casa tra Calambrone e Tirrenia



PISA — "Dall’analisi dei dati della prima parte di uno studio indipendente sugli effetti della Darsena Europa sulla nostra costa - scrive Renzo Bonicoli dalla Valdera, perito industriale in pensione e promotore di un "Comitato di difesa della costa Calambrone Tirrenia" -, commissionato dal Comune di Pisa, emergono alcune criticità, in particolare per quanto riguarda l’area di Calambrone. Esse riguardano il l’erosione, problema che già esiste da anni, ma che può essere enormemente aggravato con la realizzazione della Darsena Europa". 

"Lo studio voluto dal comune di Pisa - prosegue Bonicoli - ci assicura che la realizzazione del progetto determinerà un impatto nel tratto di costa compreso nei primi due chilometri a nord della foce dello Scolmatore. Questa imponente opera, produrrebbe una rotazione della linea di riva dovuta al progressivo accrescimento dell’arenile nell’area immediatamente adiacente alla foce dello Scolmatore, e all’avanzamento della riva fino alle dune, nei primi due chilometri ed oltre a nord della foce stessa".

Le preoccupazioni di Bonicoli sono molte: "Gli effetti della realizzazione dell’opera porterebbero all’eliminazione quasi totale della spiaggia che va dalla foce dello scolmatore fino a Tirrenia con ripercussioni negative sulla flora e fauna marina, inoltre andrebbe a scomparire una delle risorse principali di questo territorio, cioè il turismo, l’alberghiero, la ristorazione, l’immobiliare, la balneazione, ecc., con enorme perdita di valore di tutto il sistema degli immobili presenti nella zona".

"In seguito a queste considerazioni - conclude il promotore del Comitato per dal difesa della costa pisana a nord di Livorno - è nato un gruppo di persone che in parte risiede ed in parte possiede qui la seconda casa, e vuole promuovere un comitato che intenda sensibilizzare tutti coloro che vogliono salvaguardare gli interessi di ogni genere legati a questo territorio costituendo un insieme molto rappresentativo delle forze locali che faccia una forte opposizione verso realizzazioni dannose e cercando i rimedi necessari. Oltre al comune di Pisa che già si sta muovendo in questa direzione verso la regione Toscana, il nascente comitato intende coinvolgere un altro importante interlocutore istituzionale, stranamente assente finora dalla vicenda che è l’Ente Parco: ad essere minacciato, infatti, è il sistema dunale di Calambrone, unanimemente riconosciuto come una delle più interessanti emergenze ambientali del parco stesso. Per iniziare il proprio lavoro il nascente comitato intende organizzare nei prossimi giorni un dibattito pubblico a Calambrone"

Chi volesse avvicinarsi al nascente comitato può farlo attraverso email scrivendo a comitatodifesacosta@gmail.com


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Alla Botte due giorni di approfondimenti per il progetto di manutenzione sull'infrastruttura. Angori: "Presto individueremo la ditta incaricata"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità