Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:01 METEO:PISA14°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 21 marzo 2024 ore 16:35

Asse Certosa-Pieve, primo step per il restyling

Completata l'installazione dei nuovi lampioni in via Roma, i lavori proseguiranno subito dopo Pasqua. investimenti per oltre 300mila euro



CALCI — Con l'installazione dei nuovi lampioni ha preso il via il percorso di riqualificazione dell’asse Certosa-Pieve. I lavori sull'illuminazione pubblica, che si sono conclusi in questi giorni, hanno interessato via Roma nel tratto compreso fra la Certosa e l’incrocio di via Brogiotti, con interventi sia sulle linee interrate sia sui corpi illuminanti. 

I nuovi lampioni, si legge in una nota del Comune, "Sono della stessa tipologia di quelli installati non molto tempo fa in via di Madonnoni, al fine di dare uniformità ad un contesto di assoluto pregio architettonico e paesaggistico". 

Nel frattempo, Acque Spa si è attivata per ammodernare gli allacci fognari e per predisporne eventuali futuri, così da scongiurare interventi invasivi successivi alla riqualificazione.

La seconda fase dell'intervento di riqualificazione partirà nei primi giorni di Aprile nello stesso tratto, ovvero quello compreso fra la stazione dei carabinieri e le catene della pedonalizzazione del complesso della Certosa. I lavori riguarderanno il sistema di regimazione delle acque che sarà razionalizzato e implementato con una nuova condotta e nuovi pozzetti di raccolta. Saranno poi riqualificati anche i marciapiedi e le banchine stradali.

Infine, a cura del gestore del servizio idrico, l’intero tratto verrà completamente ripavimentato in natural pavement.

Per l'intervento di riqualificazione sono stati investiti oltre 300mila euro. “Si tratta di un intervento che avrà un impatto rilevante sotto molti aspetti – commenta il sindaco, Massimiliano Ghimenti -: per la sicurezza stradale, per la fruizione pedonale, per la percezione di sicurezza complessiva dei residenti e visitatori dell'area e, non ultimo, per il decoro di questo già di per sé scenografico asse viario, che collega il centro del paese con il complesso della Certosa di Calci, sede di due importanti musei”.

“Siamo molto contenti che, nei prossimi mesi – conclude il primo cittadino -, si otterrà un risultato significativo che segna anche il raggiungimento di un preciso impegno preso da questa amministrazione, grazie ad investimenti diretti per circa 120mila euro e di finanziamenti Pnrr per circa 70mila euro. Al tempo stesso, rimane un pizzico di amarezza perché siamo convinti che, se gli anni centrali delle nostre due legislature non fossero stati purtroppo condizionati da due gravi emergenze, l'incendio e la pandemia, certamente avremmo già avviato anche il recupero dell'altro tratto di via Roma, da piazza Garibaldi alla Pieve. Per il quale, giova ricordarlo, abbiamo però intanto già un progetto pronto ed approvato”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pisamo ha provveduto alle operazioni di smantellamento e ripristino dello slargo di piazza Solferino: il manufatto era abbandonato da anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità