Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA16°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro la prima linea di Kherson, tra carri armati distrutti, morti e russi in fuga

Attualità sabato 13 agosto 2022 ore 16:20

Ferragosto, occhi puntati sul Monte Serra

Foto di: Piero Frassi

Comune, forze dell'ordine, vigili del fuoco, Aib e protezione civile dispiegheranno uomini e mezzi per garantire la fruizione dell'area in sicurezza



CALCI — Ferragosto è alle porte e su tutta l'area del Monte Serra è atteso un notevole afflusso di persone. Affluenza che, come ogni anno, pone l'accento sul tema della sicurezza. Al fine di garantire la corretta fruizione dell'area Comune di Calci, forze dell'ordine, vigili del fuoco, sistema regionale Aib e protezione civile dispiegheranno uomini e mezzi.

"Stante anche la chiusura della Sp 56 Monteserra sul versante di Buti, interrotta per la frana in località Sant’Antone - si legge in una nota del Comune di Calci- a differenza degli ultimi anni non ci saranno limitazioni di alcun tipo per scendere dal versante calcesano. Saranno comunque adottati alcuni provvedimenti, che sono stati discussi e concordati anche in sede di Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato dal Prefetto di Pisa lo scorso 4 Agosto".

Nello specifico: dalle 17 alle 19 di lunedì 15 Agosto in via comunale di Bisantola sarà istituito il senso unico di marcia da Santallago verso Prato a Calci, nel tratto compreso tra la via Del Cantiere e la Sp 56 Monteserra, per favorire il deflusso da Santallago verso valle. A tutela della comunità calcesana e dei fruitori del monte, per gestire al meglio la fase della discesa nelle ore pomeridiane, sarà presente un presidio fisso della Polizia Municipale che potrà prendere i provvedimenti che si riterranno necessari come, ad esempio, regolare il senso unico alternato a monte e a valle del restringimento della Sp56 in località Tiricella. 

"La polizia locale calcesana  - fanno sapere dal Comune  - opererà in sinergia con i colleghi di Buti e con le altre forze dell’ordine, carabinieri, carabinieri forestali e Polizia di Stato. Gli uomini dell’antincendio boschivo conteranno più squadre operative, con presidi tanto a valle quanto a monte, mentre i Vigili del Fuoco attiveranno un presidio a Prato a Calci. La Protezione civile locale sarà attiva con la sala operativa del Centro intercomunale del Monte Pisano e con il sistema di telecamere Gli occhi del bosco". 

Ci saranno poi un presidio sanitario, che la Croce Rossa Italiana allestirà in località Ceragiola, e una unità cinofila dei vigili del fuoco volontari in località Prato a Calci. 

A chi trascorrerà la giornata sul monte, il Comune raccomanda di "Non accendere fuochi o bracieri al di fuori delle aree opportunamente attrezzate; di non parcheggiare le auto agli ingressi o lungo le piste forestali, che devono essere lasciate libere per l'eventuale transito dei mezzi di soccorso; di seguire le indicazioni del personale addetto alla sicurezza presente sul posto; di consultare sempre le previsioni meteo prima di salire sul monte e di mettersi in cammino; di chiamare immediatamente, in caso di emergenza, i numeri di soccorso 115 - 112 – 050.939563". 

L'amministrazione comunale "Ringrazia fin d'ora tutti coloro che saranno impegnati per garantire la sicurezza e i cittadini per la collaborazione, augurando a tutti un buon Ferragosto".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità