Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Cronaca sabato 08 luglio 2023 ore 14:00

Furti nei cimiteri, tre persone denunciate

La svolta nelle indagini anche grazie alla videosorveglianza. Il sindaco Ghimenti: "Adesso la giustizia dovrà fare il suo corso"



CALCI — I carabinieri hanno denunciato tre persone in relazione a dei furti avvenuti all'interno di alcuni cimiteri nelle province di Pisa e Lucca. Tra questi, anche il cimitero della Propositura di Calci. 

E proprio il sindaco del comune della Valgraziosa, Massimiliano Ghimenti, interviene ringraziando i carabinieri: "Attendevamo da tempo, come le tante persone colpite da questi gesti ignobili, la buona notizia che i presunti responsabili dei furti fossero individuati dalle forze di polizia. Ovviamente - sottolinea il primo cittadino di Calci in una nota - adesso la giustizia dovrà fare il proprio corso, ma come sindaco mi sento in dovere di ringraziare pubblicamente i carabinieri, in particolare quelli della Stazione di San Lorenzo a Vaccoli (che hanno coordinato le indagini), e quelli della Stazione di Calci, capitanata dal Maresciallo Parducci, che hanno collaborato per le indagini locali, ed i Carabinieri Forestali. Siamo altresì molto contenti del fatto che la nostra Polizia Municipale, cui va il nostro ringraziamento, ed il sistema di videosorveglianza del Comune, in modo particolare il sistema di lettura targhe a presidio degli accessi del nostro paese e di tutti i principali nodi viari calcesani, abbiano dato un contributo alle indagini".

"Come riferito dai Carabinieri - aggiunge il sindaco -  risulta che parte del materiale trafugato sia stato ritrovato, pertanto le persone che hanno fatto denuncia dei furti potranno avere informazioni tramite i contatti lasciati ai carabinieri. Concludo quindi con un altro grazie a tutti coloro che hanno operato ed auspicando che, se a seguito del processo i responsabili saranno condannati in via definitiva, arrivi una condanna molto severa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme hanno avvolto un annesso dell'attività e lambito due abitazioni al piano superiore. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo gli inquilini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica