Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:57 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Rapinavano i tassisti con un taglierino, arrestata una coppia a Bologna

Attualità mercoledì 08 settembre 2021 ore 15:42

La piscina chiude, niente nuoto a La Gabella

L'associazione sportiva ha comunicato la sospensione delle attività nell'impianto di Calci: "Scelta dolorosa". Anticipata la ristrutturazione



CALCI — L'Asd Nuoto La Gabella ha comunicato la sospensione delle attività nell'impianto di Calci. Lo ha fatto ieri con un post pubblicato su Facebook.

"Le ricadute dell'emergenza Covid sulle attività dell'anno sportivo appena concluso e sull'avvio di quello attuale e i limiti dell'impianto dal punto di vista dell'efficienza energetica e del contingentamento degli accessi - si legge nella comunicazione della presidente Patrizia Silvestri e del direttivo- hanno infatti portato alla determinazione che sia opportuno anticipare la ristrutturazione dell'impianto stesso da parte della società proprietaria, per restituire a Calci e Pisa, un complesso natatorio finalmente in linea con lo sviluppo degli sport e delle attività acquatiche e con la riduzione dell'impatto economico e ambientale".

Una decisione che presidente e direttivo definiscono "non indolore" ma anche "La più corretta per consentire agli utenti e alle società, di poter svolgere il proprio anno sportivo presso altre strutture, rispetto potenziali interruzioni della nostra Associazione" e che certo non è stata esente dalle critiche da parte di alcuni utenti, che hanno espresso il loro disappunto per la chiusura inaspettata dell'impianto.

"Resta intesa - si legge nel post a firma della presidente Silvestri e del direttivo- la disponibilità dell'Asd, di adoperarsi in ogni modo per ridurre gli eventuali disagi arrecati, per dare continuità alle attività trasferibili in altre realtà e l'impegno a provvedere, al più presto, alla restituzione dei voucher per i periodi relativi all'emergenza Covid.Certi di avere profuso ogni sforzo possibile in questi anni nel valorizzare al massimo l'impianto che abbiamo in gestione, siamo sicuri della comprensione di tutti per la particolare situazione che noi tutti viviamo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un servizio da anni sperato e invocato dai residenti del litorale. Il cantiere, partito in questi giorni, dovrebbe durare 6 mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Cronaca

Attualità