Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:15 METEO:PISA18°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ruggero Tita e Caterina Banti: ecco come si allenano i due d'oro della vela

Attualità mercoledì 23 giugno 2021 ore 14:50

Contributi alle imprese per firmare la ripartenza

Marcello Mosca (Confcommercio): “Accolte le nostre richieste. Un bando che va incontro alle imprese che da oltre un anno soffrono a causa del Covid"



CASCINA — Contributi a fondo perduto per le imprese cascinesi. “Per sostenere le attività in questa delicata fase di ripartenza avevamo chiesto al Comune un pacchetto di aiuti concreto e facilmente accessibile per le imprese di Cascina, e ringraziamo l'amministrazione per aver accolto le nostre richieste”. Con queste parole il presidente di Confcommercio Cascina Marcello Mosca commenta in una nota l'uscita del bando che prevede lo stanziamento di contributi a fondo perduto fino a 2.000 euro per le attività del territorio di Cascina.

“Tra i requisiti che saranno inseriti nel bando - prosegue Mosca- avevamo richiesto in particolare la possibilità di rendere i contributi veramente accessibili per tutte le imprese, senza distinzione di codice Ateco, a partire da un calo di fatturato del 20%, e l'inclusione delle start up e imprese costituite dopo il 30 Giugno 2019, indipendentemente dal calo di fatturato. Un bando che va finalmente incontro a quelle imprese che da ormai più di un anno soffrono a causa della pandemia, con condizioni che permettono di ampliare la platea dei beneficiari”.

"L'ammontare del contributo - spiega Confcommercio- sarà corrispondente al calo di fatturato, da un minimo di 500 euro per le nuove imprese fino a 2.000 per chi ha accusato perdite oltre il 50%. “Un sistema che può garantire agli imprenditori quel minimo di liquidità necessaria e un aiuto per sostenere i tanti costi che, nonostante i lockdown e le limitazioni degli ultimi mesi, non si sono certo arrestati - afferma il responsabile territoriale di Confcommercio Provincia di Pisa Luca Favilli -. A questo bando, che uscirà tra pochi giorni, ne seguirà un altro nelle prossime settimane legato al finanziamento delle spese per gli investimenti, come il rinnovo dei locali o le nuove insegne ad esempio. Ringraziamo il sindaco Michelangelo Betti e l'assessore al Commercio Bice Del Giudice per aver ascoltato le richieste degli imprenditori approvando misure che possono garantire un po' di respiro e che ci permettono di guardare al futuro con un pizzico di fiducia in più”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella frazione di Agnana. Due persone di 32 e 50 anni sono state trasportate all'ospedale di Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità