Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità lunedì 30 maggio 2022 ore 06:30

Educazione stradale per "Educare alla vita"

La consegna dei 'patentini' da parte del sindaco Betti e del comandante Stefanelli

Con la consegna dei 'patentini' ai bambini partecipanti, allo stadio Redini l'atto conclusivo del progetto realizzato dalla Polizia Municipale



CASCINA — Grande entusiasmo e consegna dei ‘patentini’ ai bambini della scuola primaria del territorio per la conclusione del corso di educazione stradale della polizia municipale di Cascina e rivolto ai più piccoli, svolto con una lezione teorica in classe e una prova pratica in bicicletta sul percorso preparato ad hoc allo stadio Redini

Il progetto Educare alla vita, che va avanti da diversi anni, è rivolto ai bambini della primaria (classi quarte e quinte) e promuove non solo l’educazione stradale ma anche quella civica e ambientale. Il tutto grazie agli agenti e agli ufficiali della polizia municipale, che si prestano per fornire ai giovanissimi alunni alcune nozioni basilari. E così, dopo la prova pratica sul percorso con tanto di semaforo e cartelli stradali, i bambini hanno ricevuto il loro ‘patentino rosa’ dalle mani del sindaco Michelangelo Betti, del vicesindaco Cristiano Masi, del comandante Michele Stefanelli e di tutti gli agenti e ufficiali impegnati nel progetto. 

Educare alla vita ha riguardato anche le scuole dell’infanzia, con l’uscita programmata al mercatino del biologico del venerdì. “Questo progetto – ha sottolineato il sindaco Betti – è un modo diverso di far crescere l’educazione civica e il senso di rispetto delle regole fin dalla giovanissima età. La scuola serve anche a questo: attraverso simili percorsi didattici, c’è infatti la possibilità di ‘Educare alla vita’ in modo diverso dal semplice stare in classe. E il rispetto delle regole deve essere anche inteso come senso di comunità, dentro e fuori le aule”.

Alla perfetta riuscita della manifestazione hanno contribuito l’Atletico Cascina (nelle persone di Andrea D’Angelo, Claudia Barsotti e il custode Roberto), Antonella Del Tredici del Circolo Scherma Navacchio e la Tutto Matic, che ha fornito acqua e merenda ai partecipanti. Senza dimenticare gli esecutori tecnici del settore manutenzioni, che hanno supportato la municipale nella preparazione del percorso allo stadio comunale e nel trasferimento delle biciclette. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità