Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PISA16°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Politica domenica 16 gennaio 2022 ore 10:06

Nuovo impianto di compostaggio, Rollo all'attacco

Il palazzo comunale di Cascina

L'ex sindaco reggente chiede novità sul nuovo centro per il trattamento rifiuti organici a Gello: "Quanto tempo ancora per la messa a regime?"



CASCINA — L'impianto per il trattamento dei rifiuti organici a Gello fa discutere anche in Consiglio comunale a Cascina. A portare il dibattito in aula ci pensa Dario Rollo, consigliere del gruppo Valori e Impegno civico ed ex sindaco reggente della città, che con un'interrogazione chiede all'amministrazione informazioni sullo sviluppo della vicenda.

"A seguito del fallimento della Biotec Sistemi, il vecchio management di Geofor, società controllata al 100% da Retiambiente e che risulta essere la stazione appaltante per la costruzione dell’impianto, assicurò che in breve tempo sarebbe stata completata l’opera - ha spiegato Rollo - Il ritardo avrebbe prodotto però dei 'riverberi negativi sui conti aziendali', come disse Daniele Fortini, oramai ex presidente di Geofor, ma attuale presidente di Retiambiente, dimenticando che quei famosi 'riverberi negativi' si ripercuotono sui costi aziendali e, quindi, sulle bollette Tari per i cittadini. A oggi, penso vi siano stati mancati ricavi per oltre 2,5 milioni di euro".

"Le risorse economiche derivanti dallo stanziamento di 19 milioni di euro, e soprattutto dell’eventuale parte già pagata alla società fallita, potrebbero non essere sufficienti alla conclusione dei lavori – ha continuato - a oggi risulta che i lavori siano ancora in ritardo, nonostante le dichiarazioni di Fortini, che indicò prima il mese di Marzo 2020 come data stabilita per l’entrata in servizio dell’impianto, quindi l'estate del medesimo anno".

"Naturalmente, le affermazioni si sono rilevate false, così come quelle dell’assessore all’ambiente di Cascina che, in risposta all’interrogazione del nostro gruppo, ha dichiarato, in data 8 Gennaio 2021, che l’impianto sarebbe entrato in funzione nell’autunno dello stesso anno - ha concluso - ci sono una serie di domande per conoscere il punto di situazione della costruzione dell’impianto: quali i tempi ancora necessari per la definitiva messa a regime? Qual è il ritardo accumulato e quali le azioni intraprese dal management di Geofor? Quant'è l’ammontare dei mancati ricavi e le modifiche apportate ai budget per garantire gli equilibri finanziari?"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia amministrativa sanziona un club del litorale, contestando diverse violazioni. Il Comune diffida dall'attività di pubblico spettacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cultura

Attualità