Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:10 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ferrero perde le staffe in tv: il vaffa rivolto a Panatta

Cronaca venerdì 18 aprile 2014 ore 15:01

"C'è troppo dolore", via alla manifestazione

Pisa, le istituzioni e la comunità bengalese Uniti contro la violenza. Rimandata la festa per il Capodanno bengalese



PISA — "È stata rimandata per il troppo dolore". Domani sera alla Stazione Leopolda doveva esserci la festa per il Capodanno bengalese, che cade il 14 aprile e che una grande festa, con musicisti e tanti bengalesi provenienti da ogni parte d'Italia avrebbe dovuto rendere occasione di gioia e incontro. Lo spiega Said Talbi, presidente di Unità migrante, pochi minuti prima che parta il corteo per Zakir. 
Un corteo composto, al quale non parteciperà l'ambasciatore perché il regolamento istituzionale non lo permette, ma sarà ricevuto in comune e in prefettura da sindaco e prefetto.  
"In questi minuti molte attività stanno chiudendo - spiega Talbi - per permettere ai commercianti di manifestare. Vogliamo chiedere quella sicurezza che oggi, a Pisa, manca. Diremo basta alla violenza e lo faremo senza bandiere, con un unico striscione che recita Pisa unita contro la violenza. E con noi ci saranno tutti i rappresentanti istituzionali".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità