Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA20°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 31 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lombardia, Bertolaso: «Tra i vaccinati con doppia dose zero morti da variante Delta»

Attualità lunedì 22 settembre 2014 ore 16:24

Bonificata dall'amianto un'area della Riserva Lipu

Dopo l'incendio di un capannone al confine della riserva che aveva il tetto di cemento amianto, presto riprenderanno le normali attività



SANTA LUCE — La Riserva naturale Lipu del lago di Santa Luce attende le necessarie autorizzazioni per riaprire competentemente al pubblico. Dopo l'incendio dello scorso 7 agosto di un capannone al confine con la riserva, infatti, è stato necessario bonificare anche una parte delle riserva dall'amianto.
Il rogo ha bruciato un fienile dell’azienda agricola Fattorie Toscane di Gloria Pesce, al confine con l’ingresso in Riserva. Dopo accertamenti della USL6 è stata verificata la presenza di cemento amianto sul tetto del capannone e la Riserva è stata quindi chiusa preventivamente per tutelare il personale Lipu e i visitatori.
La settimana scorsa si è conclusa la bonifica per la presenza di amianto, per conto di una ditta specializzata e adesso la Lipu è in attesa dei risultati degli accertamenti effettuati in questa settimana dall’ARPAT su quell’area della Riserva coinvolta perchè al confine con il sito interessato dall’incendio. Nello specifico l'area interessata è quella dell'entrata, del centro visite ed i primi 400 metri del sentiero natura.
La Riserva, quindi, riaprirà al pubblico, riprendendo la sua consueta attività di fruizione ed educazione, dopo le autorizzazioni degli organi competenti. Il primo evento in programma è l'European Birdwatch previsto per il 4 ed il 5 ottobre.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una drammatica verità venuta alla luce con la comparazione del Dna. Il cadavere trovato nelle campagne di Orzignano è di Francesco Pantaleo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Politica