comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 30 novembre 2020
corriere tv
Myrta Merlino ospita il compagno Marco Tardelli: «Ti presento come campione del mondo?», «Posso darti del tu?»

Cronaca venerdì 30 ottobre 2020 ore 17:32

Cento nuovi casi tra Pisa, Cascina e San Giuliano

Nelle ultime 24 ore record di nuovi positivi in Toscana, 2.765, con 326 dei quali che sono stati rilevati in provincia di Pisa



PISA — Sono per la precisione 106 le nuove positività al coronavirus rilevate nelle ultime 24 ore dalla Azienda Usl Toscana nord ovest fra la popolazione dei Comuni di Pisa, Cascina e San Giuliano Terme: 59 a Pisa, 31 a Cascina e 16 a San Giuliano. Restando nell'area pisana altri casi sono stati rilevati nei Comuni di Calci (2), Crespina Lorenzana (2), Fauglia (2), Vecchiano (2) e Vicopisano (6), per un totale di 120 nuove positività al coronavirus rilevate in un sol giorno.

La Regione Toscana ha contato oggi 2.765 nuovi casi - si tratta di un nuovo record giornaliero dall'inizio dell'epidemia -, con 326 di questi emersi in provincia di Pisa.

La provincia di Pisa, con 1.256 casi di coronavirus ogni 100mila abitanti, è la seconda in Toscana per numero di contagi in rapporto alla popolazione dall'inizio dell'epidemia. Il numero pisano è andato crescendo rapidamente soprattutto in questa seconda ondata, ed è ora di gran lunga superiore alla media toscana (1.119) e alla media italiana (1.022).

Di fronte al crescente numero di casi e di ricoveri Covid-19, al fine di ottimizzare la disponibilità di alberghi sanitari, di cure intermedie, di posti letto ospedalieri, ordinari, subintensivi e di terapia intensiva, la Ausl Toscana nord ovest e l'Azienda ospedaliero universitaria pisana hanno attivato oggi la Centrale di area vasta nord ovest, in linea con le disposizioni regionali.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca