Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali Ennio Doris, Berlusconi fa le condoglianze alla moglie Lina Tombolato

Cronaca mercoledì 11 giugno 2014 ore 09:05

"Più frutta nei succhi". Coldiretti chiede adesioni

L'obiettivo è un innalzamento della percentuale minima di frutta nei succhi, dal 12% attuale al 18%. C'è il supporto della Camera di commercio di Pisa



PISA — La mobilitazione è cominciata dopo che, a sorpresa, la commissione delle politiche dell'Ue alla camera dei deputati ha deciso di bocciare l'emendamento che chiedeva l'aumento di frutta nelle bevande.

La Camera di commercio pisana si è impegnata a sostenere la battaglia di Coldiretti per condividere e sostenere l'azione per la tutela del made in Italy agroalimentare, della trasparenza, dell'etichettature e della equità delle filiere. Nella delibera, firmata dal segretario generale Cristina Martelli e dal presidente Pierfrancesco Pacini, c'è l'impegno della Camera di commercio di trasmettere il documento alla commissione che aveva bloccato l'innalzamento delle percentuali di frutta e per sollecitare il Parlamento ad approvare un apposito emendamento volto a rendere effettivo l'innalzamento di tale percentuale.

La principale organizzazione agricola provinciale ora si aspetta altre “adesioni” alla battaglia dai Comuni: “L’obiettivo – spiega Fabrizio Filippi, presidente provinciale Coldiretti - è unire le forze e manifestare la nostra assoluta contrarietà ad una decisione che danneggia sia i produttori che i consumatori a beneficio delle sole lobby. Siamo stufi di subire sgambetti”. Secondo Coldiretti, oltre ai benefici economici per i produttori, innalzare la percentuale minima di frutta nei succhi e bevande analcoliche concorrerebbe a migliorare concretamente la qualità dell’alimentazione e a contribuire alla sopravvivenza dei produttori. La protesta andrà avanti fino a che non sarà approvato l’emendamento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ferito un giovane di 23 anni, che per i traumi riportati è stato trasportato all'ospedale di Cisanello in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lida Chiavacci Ved. Ginesti

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Attualità