Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Sanremo vince il rock dei Maneskin

Imprese & Professioni mercoledì 17 febbraio 2021 ore 09:25

​Come fare le valigie quando si parte per una vacanza in camper

La formula della ‘casa viaggiante’ sta tornando di moda



TOSCANA — Quando arriva il momento di progettare le vacanze, sia che si tratti di un weekend fuori porta o delle ferie estive tanto agognate, c’è uno step essenziale sul quale occorre soffermarsi e fare mente locale. Stiamo parlando della preparazione dei bagagli, un gesto che solo all’apparenza può essere percepito come banale o di poco conto.

Non è un’attività alla quale dedicarsi all’ultimo minuto e subito prima di partire, soprattutto quando ci si prepara per una vacanza on the road a bordo di un camper . Già, perché la formula della ‘casa viaggiante’ sta tornando di moda e oggi più che mai, viste le limitazioni imposte dal Covid-19 e la necessità di evitare gli assembramenti per limitare la diffusione del contagio.

Un’esperienza che apre le porte a luoghi insoliti e culture nuove

Quella del viaggio in camper è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita, sia con il partner che con la famiglia oppure - perché no - in assoluta autonomia. Orientarsi verso un buon usato è una soluzione intelligente, poiché consente di sperimentare la tipologia di vacanza e così capire se faccia o meno al caso proprio. C’è solo l’imbarazzo della scelta, è infatti possibile trovare rivenditori di camper usati in Toscana e in ogni altra regione.

L’importante è affidarsi sempre ai consigli di un esperto e così evitare brutte sorprese, piuttosto diffuse nelle vendite tra privati. Il camper consente di raggiungere angoli insoliti e nascosti, superare confini e conoscere nuove culture . Ne esistono moltissimi tipi e per tutte le tasche , si spazia da poche migliaia di euro alle decine di migliaia.

Ottimizzare gli spazi per evitare l’effetto caos

Partire in camper per macinare le tappe dell’itinerario predisposto a monte richiede una perfetta preparazione. E’ importante portare con sé tutto il necessario, nel nome del massimo comfort e per replicare l’aria di casa. Affinché ciò accada bisogna organizzare e ottimizzare gli spazi a disposizione a bordo, sempre senza esagerare con la valigie nonostante non vi siano limitazioni in merito.

Bisogna avere ben chiara la grandezza del mezzo (molto dipenderà ovviamente dal modello) ed evitare di portare oggetti o abiti extra che non verranno probabilmente mai utilizzati . Le borse devono essere piccole e morbide , in modo da scomparire velocemente sotto tavoli e in scomparti per scongiurare l’effetto caos. Il fatto di riempire valigie piccole automaticamente vi indurrà a scremare la massimo le cose da inserirvi (sempre tenendo conto della specifica destinazione).

Come scegliere i vestiti, le calzature e in che modo disporli

Scegliete sempre di inserire nei bagagli vestiti ‘neutri’ e perfetti da abbinare tra loro, una regola aurea che si applica anche alle scarpe (due paia al massimo). Le calzature dovranno essere disposte lateralmente nel bagaglio, ben separate da involucri in carta o in plastica per evitare che la suola tocchi gli abiti. E i calzini? Arrotolateli nelle scarpe. Anche i vestiti possono essere arrotolati , come insegna il metodo Kondo: in tal modo risparmierete parecchio spazio in valigia.

Il necessaire da bagno dovrà contenere anche gli accessori per il make up e la pulizia di corpo e capelli (ok alle boccette in formato da viaggio per ridurre gli ingombri). Se siete amanti di uno sport compatibile con la vostra destinazione valutate se sia il caso di portare con voi la personale attrezzatura (l’alternativa sarà noleggiarla in loco). 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Sport

CORONAVIRUS