Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:23 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Sport lunedì 29 settembre 2014 ore 17:52

Cus Pisa Atletica Cascina, ragazze d'oro

Quarto posto per le cussine ai campionati di società. Chiuso in testa la prima giornata, hanno perso il vertice classifica in quelle seguenti



PISA — Hanno chiuso in testa la prima giornata. Le ragazze del Cus Pisa Atletica Cascina si sono battute con impegno anche nella seconda, cedendo il vertice della classifica solo durante le ultime competizioni dove hanno pesato la mancata copertura del salto con l’asta e l’importante defezione della primatista italiana dei 400hs, Yadisleidy Pedroso, che è alla prese con un infortunio al piede e non se l’è sentita di fornire il suo contributo alla squadra.

Così le cussine si sono piazzate quarte nella finale Oro dei Campionati di Società che si sono disputati a Milano. 

Il campionato è stato vinto dalla Acsi Italia di Roma con 96,5 punti totali mentre il Cus Pisa Atletica Cascina si è fermato a 86, lasciando la quinta classificata a ben 30 punti di distanza. 

La prima giornata è cominciata subito bene con la vittoria di Micaela Mariani nel martello con la misura di 61,33 e quella nell’alto di Serena Capponcelli, con 1,82, supportata dal terzo posto di Erika Furlani con 1,79. Nel triplo si è rivisto il ritorno alle gare di Francesca Lanciano, a lungo ferma per infortunio durante la stagione, che ha saltato 12,93 arrivando quarta. Ma la vera stacanovista della squadra è stata senza dubbio la cubana Yusneysi Santiusti Caballero che ha coperto nella prima giornata i 400 in 55”19 (quarto posto) e, nella seconda giornata, gli 800 arrivando con 2’04”30 dietro Federica Del Buono e, infine, chiudendo la quarta frazione della staffetta 4x400 con un ottimo terzo posto finale.

Un ulteriore quarto posto, dopo il sesto nel peso del giorno precedente, è stato raggiunto nel disco dalla capitana Anna Salvini con un discreto lancio di 51,07. Altri piazzamenti da finale sono stati quelli della velocista Michela D’Angelo nei 100 e 200 (sesta in entrambe le competizioni), il quarto posto raggiunto negli 800 da Federica Soldani, il sesto di Sara Donati nei 1500, il quinto e ottavo posto nei 5000 ottenuto rispettivamente da Laura Bottini e Cristiana Artuso, il quarto di Camille Marchese nei 3000 siepi, il sesto della figlia d’arte Silvia Zerbini nei 100hs ed il sesto della rientrante Giulia Liboà nel lungo.

Da sottolineare il gradito e prezioso ritorno alle gare di Anna Bongiorni che ha corso in maniera egregia le due staffette fornendo un esempio di grande abnegazione ed attaccamento alla squadra, imitata in questo da gran parte delle presenti alla manifestazione milanese. Il successo del Cus Pisa Atletica Cascina è stato inoltre consolidato dall’ottima prestazione di squadra fornita dalla compagine maschile che era impegnata a Matera nelle finali interregionali “B” degli stessi campionati di società, svoltisi però nella sola giornata di domenica. 

I ragazzi, guidati dal campione italiano Delmas Obou vincitore dei 100 e 200 metri, hanno infatti conquistato un ottimo secondo posto, a due punti dalla prima classificata, ottenendo la promozione alla serie superiore e cioè alla “serie A Argento”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le positività tracciate nelle ultime 24 ore fanno salire a 67830 quelle accertate in provincia da inizio epidemia. Altri 3 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità