Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA18°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 25 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, il video del crollo del palazzo di dodici piani

Attualità mercoledì 03 marzo 2021 ore 18:30

Difesa idraulica del litorale, Pisa chiede aiuto

L'assessore Raffaele Latrofa
L'assessore Raffaele Latrofa

Il Comune chiede alla Regione finanziamenti per la messa in sicurezza dell’abitato di Marina di Pisa e per il riequilibrio della costa



PISA — "Il Comune di Pisa  - si legge in una nota dell'ente- ha richiesto formalmente alla Regione i finanziamenti necessari a realizzare gli interventi di difesa idraulica che ancora mancano per la messa in sicurezza dell’abitato di Marina di Pisa e per il riequilibrio della costa di tutto il litorale pisano, evitando così che acqua e sassi invadano le strade ogni volta che c’è maltempo e che le spiagge dell’intero litorale vengano ulteriormente erose".

La richiesta è stata avanzata dall’assessore ai lavori pubblici, Raffaele Latrofa, nel corso di una riunione che si è svolta ieri in videoconferenza. L’incontro, a cui hanno partecipato vari enti del territorio della regione, era stato convocato dal Genio civile regionale per pianificare a livello locale i lavori da realizzare per difendere dall’erosione la costa toscana.

"Quello dell’erosione costiera – dichiara l’assessore Latrofa - è un tema che sta molto a cuore alla nostra amministrazione. Per questo motivo abbiamo partecipato in maniera attiva al tavolo organizzato dalla Regione portando all’attenzione dell’ente quelle che sono le richieste del nostro territorio. Richieste che riguardano, in particolare, il completamento dei lavori alle dighe soffolte in corrispondenza di diverse celle del lungomare marinese e la realizzazione di interventi per la protezione da fenomeni erosivi: lavori necessari per evitare che acqua e sassi invadano le strade ogni volta che c’è maltempo, provocando danni a fognature e case. In più occasioni abbiamo chiesto alla Regione di realizzare i lavori necessari a risolvere questa problematica una volta per tutte. Richiesta ribadita, nel gennaio scorso, anche durante il sopralluogo del presidente della Regione Giani e del presidente del Consiglio regionale Mazzeo sul litorale pisano a seguito dell’ultima mareggiata che aveva provocato danni e disagi sul Lungomare. In quell’occasione la Regione aveva preso un impegno preciso per risolvere definitivamente il problema. Nel corso della videoconferenza ho sottolineato la necessità di dare seguito all’impegno preso con azioni concrete".

"Sempre per quello che riguarda il litorale – prosegue Latrofa – ricordo che il Comune di Pisa si è recentemente fatto carico totalmente di un problema annoso come quello delle spianamento delle spiagge di ghiaia di Marina, predisponendo un accordo quadro grazie al quale sarà possibile realizzare direttamente gli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e urgente delle spiagge di ghiaia. L’accordo ci permetterà di affidare alla ditta Tognetti, individuata tramite idonea procedura, tutti gli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e urgente, da attuare ogni volta che si renderà necessario intervenire per ripristinare le spiagge, minimizzando i tempi di affidamento e consentendo un intervento immediato. In questo modo la ditta specializzata potrà intervenire ogni anno, rispettando i tempi idonei all’arrivo della stagione turistica, per realizzare lo spianamento delle spiagge. L’accordo prevede un finanziamento a lotti di lavori, che verranno stanziati dal 2021 fino al 2023, fino un massimo di 145 mila euro. Per l’anno appena iniziato abbiamo già impegnato la cifra 50 mila euro e i lavori verranno svolti nei mesi di aprile-maggio. Stiamo inoltre interloquendo con la Regione Toscana per aggiungere alle risorse dell’Amministrazione una quota parte di cofinanziamento a carico della Regione".

Hanno partecipato alla riunione in videoconferenza anche i rappresentanti delle associazioni di categoria del comparto balneari "Che si sono impegnati – conclude l’assessore – a fornire a tutti gli attori istituzionali coinvolti un documento di sintesi di quelle che sono le loro richieste, con un occhio anche alla tematica relativa alla realizzazione della Darsena Europa a Livorno e all’eventuale fenomeno dell’erosione costiera che potrebbe essere causata da questa grande opera. Un documento che troverà il pieno appoggio da parte della nostra amministrazione".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Personaggio assai folcloristico, Luciano Malloggi fu reso celebre da una altrettanto celebre canzone dei Gatti Mézzi, E' morto all'età di 85 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità