Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Attualità mercoledì 23 giugno 2021 ore 16:40

Toscana Aeroporti, mozione rinviata in commissione

L'atto chiede alla Regione di valutare un ricorso al Tar contro la modifica statutaria. Galletti e Noferi: "Il Pd non si esprime e prende tempo"



FIRENZE — Dopo un lungo dibattito in Consiglio regionale, è stata rinviata in commissione la mozione, presentata dai consiglieri di Fratelli d’Italia Diego Petrucci e Francesco Torselli, che chiede alla Regione Toscana di valutare un ricorso al Tar contro la modifica statutaria di Toscana Aeroporti che prevede, a partire dal 2024, l’aumento dei membri eletti nel Cda in rappresentanza del socio di maggioranza Corporacion America Italia (vedi articoli collegati).

In merito alla vicenda sono intervenute con una nota le consigliere del Movimento 5 stelle Irene Galletti e Silvia Noferi, Secondo le due consigliere la modifica allo statuto, quando sarà insediato il prossimo Cda, si tradurrà "In un ulteriore depotenziamento del ruolo dei soci pubblici".

“Se anche in commissione il Pd dovesse mostrare reticenze sarebbe l’ennesima beffa, soprattutto per lo scalo di Pisa - scrivono in una nota le consigliere del Movimento 5 stelle Irene Galletti e Silvia Noferi- Nel silenzio generale infatti l’ultimo schiaffo che si è registrato ha visto la nomina nel Comitato esecutivo di Toscana Aeroporti dell’unico socio pubblico che ha votato a favore della modifica statutaria, cioè il rappresentante della Camera di Commercio di Firenze, snobbando i tre soci pubblici pisani che guarda caso avevano votato contro. È inconcepibile poi che dopo mesi di proteste dei lavoratori per i 10 milioni previsti per Toscana Aeroporti, lunedì la Giunta fosse stata pronta a votare una delibera per procedere all’erogazione senza ancora nessuna garanzia per la tutela dei lavoratori, come tra l’altro votato all’unanimità in una nostra proposta di risoluzione”.

“Sul voto di astensione della Regione Toscana nella modifica dello Statuto di Toscana Aeroporti che ha modificato la composizione del CdA a sfavore dei soggetti pubblici - prosegue la nota delle consigliere del M5s- la risposta dell’assessore Baccelli ad una nostra interrogazione era stata che la Giunta non poteva fare nient’altro che astenersi perché la Commissione Ambiente non aveva deliberato nessun indirizzo in merito come prevede la Legge 20/2008 - aggiungono Galletti e Noferi-. Oggi in Consiglio regionale la presidente De Robertis ha candidamente affermato che lei non aveva ricevuto nessun atto da votare da parte della Giunta. Se non volessimo sottolineare il significato profondamente politico di questo voto di astensione nel CdA degli aeroporti toscani rimarrebbe, ad esser buoni, la constatazione della profonda disorganizzazione e mancanza di comunicazione fra la Giunta e la presidente della Commissione Ambiente e Infrastrutture”.

“La Regione Toscana  - aggiungono le due pentastellate-rinunciando ad esercitare il controllo che le spetterebbe in Toscana Aeroporti certifica il venir meno dell’interesse strategico della Regione nella partecipata, e in base all’art.3 della citata Lr 20/2008 la Regione non può costituire, assumere o mantenere direttamente o indirettamente partecipazioni, anche di minoranza, in società aventi per oggetto produzione di beni o di servizi non strettamente necessari per perseguire le proprie finalità istituzionali.”

“Rimane quindi l’unica vera domanda della nostra interrogazione a cui l’Assessore Baccelli non ha risposto - concludono Galletti e Noferi- cioè in base a quale Legge nazionale o regionale, la Regione Toscana può ancora detenere le azioni di Toscana Aeroporti?”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un servizio da anni sperato e invocato dai residenti del litorale. Il cantiere, partito in questi giorni, dovrebbe durare 6 mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità